Utente 480XXX
Buonasera,
circa 3 mesi fa ho subito un incidente in scooter mentre mi recavo al lavoro, dall. incidente ho riportato
- frattura scomposta rotula sinistra, trattata con osteosintesi e cerchiaggio. Ho ancora i mezzi di sintesi la flessione è completa ma l'estensione molto dolorosa ed incompleta negli ultimi 15 gradi.
- frattura della branca ileo ischio pubica sinistra e dell'ala sacrale omolaterale, trattata conservativamente. ad oggi mi provoca dolore quando cammino per piu di 500 metri o faccio attività in monopodalica. la frattura al rx risulta ben consolidata.
- lesione 3 grado non rimarginata legamento collaterale destro, sempre a destra lesione totale LCA e frattura corno posteriore menisco mediale. i legamenti non saranno operati per ora.

Mi sottoporrò a visita medico legale a breve, volevo da voi alcuni consigli di massima su quale potrà essere il punteggio di invalidità permanente con conseguente liquidazione da parte dell'assicurazione dell'altro conducente che ha il 100 per cento della colpa.

ho dato un occhiata alle tabelle medico legali riguardanti le lesioni ed i rispettivi punti assegnati e avevo alcune domande.
- ogni legamento lesionato ha diritto a dei punti che vengono sommati', ad esempio un collaterale da diritto ad 8 punti ed un crociato a 10, quindi solo per questi due legamenti ho dirititto a 18 punti'
- se il mio ginocchio è limitato in flessione ed estensione ho diritto ai 6 punti per la limitazione in estensione piu i punti relativi alla mancanza di flessione, piu eventuali punti dovuti alla dolorabilità' oppure il metro di giudizio è diverso.

preciso che le diagnosi sono effettuate da specialisti e tutti i dati sono descritti a 3 mesi dal sinstro.
ringrazio per le risposte, rimango in attesa.

ps scusate il pessimo italiano, ma non riesco ad inserire punti di domanda

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Buongiorno,

trattasi di caso complesso che richiede una visita medico-legale e l'esame della documentazione. Si rivolga pure ad un medico-legale per una perizia di parte da inviare poi all'assicurazione. Così sarà maggiormente tutelato.

Cordiali saluti.
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona

[#2] dopo  
Utente 480XXX

In data odierna ho sostenuto la visita con il mio medico legale.
Sono rimasto un po perplesso per quanto riguarda il punteggio di invalidità da lui assegnatomi: 15- 18 punti percentuali.

Io non sono uno specializzato in medicina legale ma dando uno sguardo alle tabelle ministeriali qualcosa non mi torna:

Premetto che ad oggi a sx, permane un deficit d estensione attiva del ginocchio (10 gradi) che risulta dolorosa ed incompleta già contro gravità. Avverto dolore nella contrazione del quadricipite che è notevolmente ipotonico (43 cm contro 48). Le fratture al bacino sono ben consolidate ma durante la camminata in salita danno del fastidio.

A destra ho una lesione totale di collaterale mediale, lca ( con cassetto non proprio evidente) e lesione del menisco mediale .
Cio mi provoca una sensazione di instabilità. Ad oggi ( in chiusura di malattia) non riesco a correre, fare le scale, alzarmi o sedermi senza aiuto delle mani; sono addirittura impossibilitato a raccogliere un oggetto dal suolo.

Nelle tabelle ministeriali ho letto che:

-In caso di instabilità di ginocchio causata da rottura completa di LCA vengo riconosciuti 10 punti.

- in caso di lesione collaterale sono attribuiti 8 punti

-per dolorabilità da lesione di bacino ben consolidata sono 4 punti

-Per l'intervento di cerchiaggio di rotula qualche punto mi spetta considernando il deficit funzionale

Tralasciando cicatrici varie

Preciso che sono fisioterapista e l integrità delle ginocchia è essenziale per praticare la mia professione.

Possibile che il mio medico di parte abbia dato una valutazione così bassa? Mi consigliereste di chiedere altre consulenze?