Utente 362XXX
Gent.mi dottori, sono in una fase della malattia in cui qualunque decisione è molto difficile pertanto vorrei un Vs. parere. Il problema è un tumore mammario metastatizzato e recentemente sono apparse anche due metastasi osteolitiche a livello di due vertebre lombari. In questo momento la mia strada è indirizzata verso la radioterapia palliativa: ho già eseguito una visita e sono in lista per il trattamento (tempi di attesa 60 gg). La diagnosi è stata fatta con una tc lombosacrale effettuata a causa di un dolore al fianco sx che peraltro continuo ad avere e mi impedisce di compiere liberamente tutti i movimenti anche deambulatori. Non so se al momento le metastasi individuate sono le sole; sono in procinto di effettuare altre indagini. La mia domanda è questa: ho sentito parlare di trattamento palliativo del dolore osseo da metastasi con l'utilizzo del 153Sm-EDTPM: Facendo una ricerca su internet ho visto che la tecnica può essere applicata anche in caso di metastasi ossee da tumore mammario e che ha dato un'oggettiva riduzione delle stesse. La Rt palliativa, invece, mi sembra di aver capito che ha un effetto sul dolore ma nessuna attività tumoricida. Nel mio caso, metastasi vertebrali, e spero di avere solo quelle è consigliabile effettuare questo trattamento, la radioterapia palliativa, oppure entrambe? Quali sono gli efetti collaterali di questo trattamento? Vi ringrazio anticipatamente e rimango in ansiosa attesa di una Vs. risposta

[#1]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Provi a postare la sua richiesta anche in

RADIOTERAPIA
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 362XXX

La ringrazio per il suo consiglio.