L'area di Medicina non Convenzionale è riservata ai soli perfezionati in tali discipline, quindi non sarà possibile ricevere risposte da altri specialisti. Teoria e pratica delle discipline di Medicina non Convenzionale ad oggi non sono ancora sostenute da sufficiente sperimentazione scientifica e sono disciplinate dal codice di deontologia medica (art. 15)

Utente 126XXX
Buon giorno, io mi ero già fatta sentire per il mio problema con l'helicobacter e un esito con gastrite atrofica attiva ... Adesso ho un quesito..
La settimana scorsa ho fatto una cura di flagyl un antibiotico per la cura di gardnerella che ho da qualche tempo,ed è causa di una vaginosi batterica... Ho notato un miglioramento dello stomaco... Non ho piu avuto nessun tipo di dolore.. ne dopo i pasti ne prima ne mai... Mi chiedo ma siamo sicuri che non ci possa essere una candidosi nello stomaco? visto che già un altro dottore del sito (medicina non convenzionale) mi ha suggerito..
Da domani inizierei la eradicazione comunque.. ma mi sono venuti pensieri dato che con questo antibiotico mi è passato il dolore.
Grazie in anticipo per una risposta e per l'attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Andrea Bellacci

24% attività
0% attualità
0% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2006
Il flagyl funziona anche contro l'Helicobacter, responsabile di molte gastriti.
Se associato ad altri farmaci, l'eradicazione è più frequente.
Candidosi dello stomaco? Ammetto la mia ignoranza. Si vede solo nei pazienti molto defedati.

Cordiali saluti
Dr Andrea Bellacci

[#2] dopo  
3962

Cancellato nel 2010
Cara amica, le micosi di questo tipo sono sempre espressione di una severa disbiosi intestinale... Non c'è dunque da stupirsi che la candida possa migrare in altri distretti corporei: pensi che riesce persino a superare la barriera emato-encefalica ed instaurarsi a livello cerebrale (centri della fame e della sazietà) causando i ben noti problemi del comportamento alimentare. Il miglioramento derivante dalla terapia antibiotica, peraltro non giustificato ed anzi controindicato nelle micosi, si rivelerà purtroppo transitorio, poichè andrà ad accentuare il disequilibrio della flora batterica intestinale. Le suggerirei pertanto la seguente alternativa omeobioterapica:
* NOTAKEHL D4 SANUM - 1 CAPSULA IL MATTINO
* MUCEDOKEHL D4 SANUM - 1 CAPSULA IL POMERIGGIO
* EXMYKEHL D3 SANUM - 1 SUPPOSTA LA SERA
Proceda per tre settimane e poi mi aggiorni. A presto.
Dr. Giancarlo Cavallino Malattie Autoimmuni

[#3] dopo  
Utente 126XXX

Buon giorno caro dottor Cavallino, oggi 03/07/2006 le aggiorno la mia situazione..... non migliore di certo, però ammetto di non aver seguito le sue cure poiche' sto tutt'ora provando a dare l'ultima possibilità di cura alle mie solite medicine, poi stanca dei pochi risultati prenderò seriamente in mano la situazione e mi staccherò dalla medicina convenzionale con i numerosi farmaci che mi costringe a utilizzare...
Allora iniziamo, in data 27/06/2006 ho iniziato la eradicazione all'helicobacter con peptazol prima del pasto, macladin durante pasto e zimox fine pasto, questo trattamento da eseguire mattina e sera.
La settimana prima dell'helicobacter come già detto ho intrapreso la cura per garndnerella vaginalis con una settimana di flagyl orale una volta al dì... Sono praticamente due settimane che mi uccido con antibiotici.. Ieri 02/07/06 è ritornata la mia vecchia candida vaginale che non rivedevo da mesi ormai.... Credo data da antibiotici... Ora senza ricetta medica, sono andata in farmacia per dolori e pruriti al limite della sopportazione, e sto iniziando con disinfettatni vaginali (betadine) e una crema interna gyni canesten.... Insomma dottore non finisco mai... Sinceramente sto anche facendomi prendere dallo sconforto e inizio seriamente a perdere fiducia nel mio medico... Anche se forse non ha nessuna colpa... So anche che non sto seguendo i suoi consigli.. Ma come ho detto vorrei terminare le cure che avevo già iniziato nella speranza di tranquillità e un pò di salute...
Grazie in anticipo
12600

[#4] dopo  
3962

Cancellato nel 2010
Cara amica, apprezzo molto la Sua sinceritˆ. Ovviamente non possiamo valutare l'efficacia della terapia da me suggerita, in quanto non ancora eseguita. Inoltre la cura antibiotica ha certamente esacerbata la disbiosi intestinale, promuovendo la recidiva candidosi. La invito a considerare seriamente l'opportunitˆ di voltare pagina ed intraprendere un trattamento pi rispettoso della Sua ecologia organica. Mi aggiorni... A presto.
Dr. Giancarlo Cavallino Malattie Autoimmuni

[#5] dopo  
Utente 126XXX

Buon giorno dottore, ormai ho terminato la terapia con i farmaci presi in farmacia. Canesten gyni crema da inserire in vagina.. Continua però il prurito esterno... anche se non ho perdite abbondanti...
Ha una terapia da consigliarmi per la candida albicans vaginalis ...Posso acquistare i farmaci omeopatici in farmacia? Ho smesso di avere ogni tipo di rapporto dal sopraggiungere della candida ora che non sto piu curandomi crede sia meglio ugualmente astenersi?
Grazie 12600

[#6] dopo  
3962

Cancellato nel 2010
Cara amica, suggerirei: EXMYKEHL D3 SANUM - 1 supposta serale per 10 giorni almeno.
A presto.
Dr. Giancarlo Cavallino Malattie Autoimmuni

[#7] dopo  
Utente 126XXX

Gentile dott. Cavallino, grazie per il suo consiglio ho acquistato le supposte da lei indicatemi.... Ho un nuovo problema da qualche giorno... un prurito costante non localizzato , cioè generale nella parte superiore del corpo, pancia , stomaco braccia collo seno. Non sono apparse sfogazioni ma durante il giorno ho come la sensazione di un brivido che brucia e prude nello stesso tempo che percorre questa parte di corpo.. Ho pensato a uno sfogo del fegato, dopo la sconquassata di medicinali... O altrimenti ho un nuovo fastidio senza sapere da cosa derivi.???????... Uffa!! Non ne posso piu.. Non riesco a trovare piena salute...
N.b. mi sono informata anche per la idrocolonterapia vicino alla mia città. E intendo fare un test per intolleranze alimentari.
Aspetto una sua risposta e la ringrazio comunque per la sua così gentile disponibilità e l'aiuto.
Grazie
a prestissimo

[#8] dopo  
3962

Cancellato nel 2010
Cara amica, per il prurito - che in effetti potrebbe anche sottendere un affaticamento della funzione epatica - può assumere i seguenti preparati:
* LYCOPODIUM COMPOSITUM - 1 fiala orale lun. mer. ven. lontano dai pasti.
* HISTAMIN INJEEL FORTE - 1fiala orale mar. gio. sab.
lontano dai pasti.
Aggiorniamoci a fine cura. Saluti.
Dr. Giancarlo Cavallino Malattie Autoimmuni

[#9] dopo  
Utente 126XXX

Dr. Cavallino, Buongiorno, oggi ho iniziato la terapia, con le supposte da lei consigliate... le chiedo un informazione poi come detto ci risentiremo a fine terapia, vedrò secondo lei dei miglioramenti già dall'utilizzo di solo una scatola?
Come agiscono queste supposte perchè ho visto che contengono proprio quel fungo lì. la Candida? siccome che non ho mai utilizzato farmaci omeopatici chiedevo delucidazioni sul loro compito.
GRAZIE MILLE

[#10] dopo  
3962

Cancellato nel 2010
Agiscono proprio andando a riportare la candida dallo stato patologico di micelio a quello eubiotico di spora. Andrˆ tutto bene. A presto.
Dr. Giancarlo Cavallino Malattie Autoimmuni