Utente 105XXX
Buonasera
43 anni altezza 185 cm peso 92 kg. Ho alle spalle storia di prostatite curata più volte per vari mesi sia con chinoloni che con Lineaolid e addirittura Tygacil. Per sfiammare spesso ( 30 bustine in 1 anno) prendo Oki e alcune volte topster. A dicembre ho finito una cura di 5 settimane di antibiotici ciproxin + Augmentin.
Nelle scorse settimane ho fatto una cura di brufen per sfiammare. Ho fatto a distanza di 15 giorni analisi da cui risulta
Creatinina 1,24 range tra 0,7 e 1,3
GFR 67,73 range 60-89 indicato come lieve diminuzione della GFR
Analisi fatte per fare risonanza con contrasto.
Purtroppo negli ultimi 10 anni per questa prostatite ho dovuto assumere un po’ di antinfiammatori per via della fase doloroso molto alta.
Assumo anche mutabon da 10 anni e alfalitico ma solo da due anni quest’ultimo più da due anni prendo permixon.
Da Ecografia fatta da poco i reni erano regolari è scritto nei limiti i reni per dimensioni e spessore parenchimale e gradiente di ecogenicita’ corticomidollare conservati. Alcune microcisti subcentimetriche mediorenali. Non calcoli

Ultimamente ho messo su 8 kg purtroppo
Non beni non fumo dieta sanissima.
Lavoro stressante
Bevo molto e sto molte ore in macchina.

Domanda : devo preoccuparmi ? Può darsi che le recenti cure antinfiammatorie vadano ancora smaltite e poi i valori tornano normali?

[#1]  
Dr. Michele Di  Dio

24% attività
20% attualità
12% socialità
FOGGIA (FG)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2011
I valori della funzione renale sono già attualmente nei limiti. Comunque l'assunzione frequente di antinfiammatori predispone a complicanze renali in corso di patologie che possono interessare i reni
Dr. Michele Di Dio