Utente
A seguito di due ravvicinati blocchi ho fatto una RM che ha evidenziato:
"Discreti fenomeni di spondilosi e, in T6-T7, la presenza di una piccola ernia discale molle in sede paramediama destra, che determina lieve impronta sul midollo spinale.
Il canale vertebrale risulta di regolare ampiezza e morfologia ed il midollo spinale mostra normale intensità di segnale nelle varie sequenze utilizzate."
a distanza di due mesi e mezzo dai primi sintomi, nonostante kiropratico, avverto una ridotta mobiità dorsale, stanchezza non continuativa alle gambe e alle braccia, non uso Fans o cortisonici dolori sopportabili ma tediosi..in particolare il fascio muscolare basso SX del grandorsale che si irradia e provocandomi una sensazione di basso torcicollo..
Fenomeni di Afta e occasionali piccole contrazioni muscolari in vari posti gambe spalle addome.. poi è quattro giorni che mi balla la palpebra inf SX
Se il quadro diagnosticato rientra nei sintomi perchè ho una continua infiammazione dei muscoli dorsali? Se provo a fare cortisonici anche solo per un giorno spariscono tutti i sintomi..
Mi rimane solo una soluzione chirurgica (con tutti i rischi di un operazione dorsale) nonostante possa essere un'ernia modesta?
Quale percorso riabilitativo mi consiglia? Grazie

[#1]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Egr. Signore,
i sintomi che Lei riferisce sono un po' vaghi,variabili e non consentono, soprattutto a distanza, un sicuro inquadramento diagnostico.
Quello che mi sembra un po' più chiaro è che l'ernia discale D6-D7 deve lasciarla lì dov'è, almeno per il momento.
Stando così le cose, non posso che consigliarLe di consultare lo specialista per una accurata visita neurochirurgica.

Cordialmente
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#2] dopo  
Utente
Grazie Dottore per la celere risposta..
Nella foga di non tralasciare dettagli forse non sono stato chiaro..
Accuso debolezza alle gambe e dolori muscolari alla schiena, in particolare tra la scapola SX e le vertebre, non è un dolore tipo scossa, ma infiammatorio e stanchezza..fatico a dormire, non riesco a stare troppo su un fianco, cmq fino ad oggi il Riposo è stata la medicina più preponderante e correzione posturale.
Mi sono accorto che stare a letto troppo non mi aiuta anzi a volte una moderata attività mi fa sentire meglio..che sia ora di un fisioterapista..
Ho già un appuntamento neurochirurgico del quale non mancherò di inviare la diagnosi..
Maurizio di Bologna

[#3]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Attendo quindi di conoscere quanto Le dirà il collega.
Intanto Buone Feste
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#4] dopo  
Utente
Il Neurochirurgo si è pronunciato in merito all'ernia dorsale e ha ritenuto data l'entità e la natura di attendere un riassorbimento che può avvenire anche dopo diversi mesi.
In quanto ai sintomi non trova troppe corrisondenze, tanto che oltre ad essere modesta, dalla RM appare più pronunciata verso Dx e io lamento dolori tra la scapola Sx e le vertebre..
La facicolazione e la spossatezza alla gamba e al braccio non è un fenomeno consueto..
Mi ha consigliato: una Tac centrata su T6-T7 per verificare se la natura è molle o dura + un esame dei potenziali evocati + un fisiatra..(sconsiglia operazione)
Purtroppo a volte in questi ultimi giorni ho dovuto prendere degli anti dolorifici..(non sono un abitudinario), alla notte non riesco a riposare, devo rigirarmi continuamente..e ogni volta che mi alzo ho la sensazione di amovabilità dorsale superiore...quando vado a letto oltre al dolore +/- pronunciato ho una pesantezza sulle spalle e alle gambe.
La presenza di fascicolazione diffuse non sono tipiche della SLA?
Grazie

[#5]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
In genere nessun sintomo è tipico di una patologia, altrimenti, se ogni malattia ne avesse uno proprio, non ci sarebbe bisogno di fare diagnosi e potremmo affidare il tutto a un computer.
Segua i consigli del collega, non si faccia venire strane idee, si tranquillizzi e trascorra serenamente questi giorni di festa.
Auguri
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#6] dopo  
Utente
Purtroppo la sensazione più atipica è questo stato di alerazione nervosa ho la sensazione di vibrazione interiore in tutto il corpo..la fascicolazione si aggiunge al quadro atipico che sembra sparire con un semplice Aulin...non ho formicolii o parastesie..l'unica sensazione collimante è un dolore (non eccessivo ma tedioso) in prossimità dell'ernia, spossatezza e affaticamento braccia e gambe con malessere generale.
Cosa può alterare i nervi che un semplice Aulin può far sparire, uno stato di infiammazione? ci possono essere altri farmaci tipo vitamina B12, o neuro rilassanti, che a parità di risultati farebbero meno male?
Auguri di buon Natale anche a lei e grazie dei preziosi consigli..

[#7] dopo  
Utente
Ho passato i 3 giorni di Natale con aulin e muscoril..vitaminici e magnesio..devo ammettere che mi sentivo un'altra persona..appena ho smesso con l'aulin sono tornato in uno stato infiammatorio x due giorni, oggi dopo un fenomeno alla mattinapresto di scossa al braccio SX e poi una sotto il piede SX mi sento meglio e senza antifolorifici..ridotta la sensazione di fermore alla gamba SX, le fascicolazioni sono ridotte ma presenti (continuo con le vitamine e il magnesio)..
Ho un appuntamento con un fisiatra per vedere se posso fare un percorso risbelitativo, cosa ne pensa dottore..? Le fascicolazioni sono occasionali ma ovunque oggi me ne è capitata una leggera sulla fronte (unico caso)..ho ancora un'attività neuro-muscolare stressata?
Ma questa ernietta può fare tutto questo? Sevuole le invio un'immagine della RM..grazie comunque e Buon Anno

[#8]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Certamente può inviarmi le immagini,ma credo che i Suoi sintomi in parte siano amplificati dallo stato d'ansia che però mi sembra eccessivo.

Buon Anno anche a Lei
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#9] dopo  
Utente
A 3 mesi dai primi sintomi..
Dottore le ho inviato le immagini della RM..
..In quest'ultimo periodo la mobilità del collo è migliorata ma avverto ancora debolezza alle gambe e un dolore all'ascella e al tricipite sx
I dolori alla parte centrale della schiena si è aggiunta la parte bassa
della schiena e ai glutei..
Di notte sensazioni di fermore e ultimamente sudo nella prima metà della notte alla schiena e alle gambe da cambiarmi la maglia..premetto che non ho mai avuto febbre..ma alcune afte..
La pianta del piede è dolente, non crampiforme ma quasi..
Vorrei fare un analisi del sangue privato quali mark mi consiglia?
Grazie

[#10] dopo  
Utente
Salve, volevo riportare alcuni aggiornamenti:
Ho fatto un analisi del sangue ad ampio spettro per escludere malattie virali che possano creare problemi neurologici..VDRL, TPHA, CMV, VCA, TOXO, TAS, ANA anti-ENA (SSA e SSB), HIV (1,2),HCV..tutto negativo ad eccezione del VCA-IgG a 67 e un VCA-IgM a 10 il che farebbe pensare a una Mononucleosi avuta in passato..per il resto nulla..
Ho fatto una visita fisiatrica in un centro riabilitativo..il dottore ha confermato l'attuale assenza di danni neurologici..e rivela tensione nei muscoli paraspinali, in particolare a DX..
Un giorno ho provato un massaggio antalgico e Tens dopo un po' di benessere i giorni sucessivi.. la pesantezza alla schiena e l'astenia alle gambe braccia sono ancora insistenti..solo stare a letto mi concede un po' di tregua..
La mia qualità di vita è rimasta al 65% (39 anni)..l'unico strumento o terapia pare il letto o gli anti dolorifici..c'è altro che possa fare x capire cos'ho e come curarlo? Grazie

[#11] dopo  
Utente
Quarto mese: I dolori sono più divenuti bruciori e pesantezza spalle..la sensazione di bruciore arriva fino alle mani, al momento alternando momenti più forti..sudorazioni mani e alla notte ad dorso o gambe.., persiste l'astenia alle gambe e braccia..rigidità al collo, prendo citalopran (10g) e 2 xanax 0.25 al dì, x ridurre la rigidità inconscia..+ un multivitaminuco..premetto che non ho mai avuto febbre..analisi del sangue nella norma (PCR reattiva=1), idem tiroide..
Cosa mi devo aspettare altro? Non ho ancora una diagnosi certa..
Fiofascite? Mielopatia?..o solo un decorso della contrattura?
Grazie x ogni altro suggerimento, le mie condizioni di vita sono molto cambiate..vorrei vedere qualche segnale positivo (sopratutto spegnere i bruciori alle spalle)..ogni suggerimento o riflessione è ben accetto

[#12]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Non ho ricevuto nulla!
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#13] dopo  
Utente
forse ho sbagliato qualcosa..
ho provato a reinviare la RM.
grazie dottore!

[#14]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Ricevuto! Non posso che confermare quanto Le ho detto in precedenza (replica #1 e #8)
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#15] dopo  
Utente
Riporto la cronologia esami del sangue dall'evento..

------------- analisi dopo il 1°mese --------
Leuciciti=7,71 (4,2-9)
Eritrociti=5,01 (4,5-6,1)
Emoglobina=15,7 (14-18)
Ematocrito=43,5 (42-52)
Volume capsulare medio=86,8 (80-96)
Cont.medio emoglobina (MCH)=31,3 (27-31) (**)
Conc.media emoglobina (MCHC)=36,1 (33-37)
Variabilità dimensione emazie (RDW)=12,5 (11,5-14,5)
Emazie ipocromiche=0,1 (<3)
Neutrofili=66,1 (40-74)
Linfociti=26,8 (19-48)
Monociti=4,9 (3-9)
Eosinofili=0,4 (0-6)
Basofili=0,3 (0-1,5)
LUC=1,5 (0-4,5)
Neutrofili=5,10 (1,68-6,66)
Linfociti=2,06 (0,8-4,32)
Monociti=0,38 (0,13-0,81)
Eosinofili=0,03 (0-0,6)
Basofili=0,02 (0-0,13)
LUC=0,12 (0-0,4)
Piastrine=237 (130-400)
Creatina=0,78 (0,5-1,2)
Sodio=139 (135-146)
Potassio=4,2 (3,5-5,3)
Calcio=9,3 (8,5-10,5)
Magnesio=1,8 (1,6-2,6)
AST(GOT)=24 (<38)
ALT(GPT)=54 (<63)
PCR=0.1 (<0,5)

------------- analisi dopo il 3°mese --------
TASL=100 (<200)
T.P.H.A=Negativo
HCV=Negativo
HIV=Negativo
ANA=Negativo
EB-VCA IgG=67,7 (<20 neg >20 pos) (**)
EB-VCA IgM=10 (<20 neg >20 pos)
TOXOPLASMA IgG=3 (<6=Negativo)
TOXOPLASMA IgM=3 (<6=Negativo)
ENA=Negativo
CITOMEGALOVIRUS IgG=0,2 (<0,4=Negativo)
CITOMEGALOVIRUS IgM=8 (<20 =Negativo)

------------- analisi dopo il 4°mese --------
CPK=54 (0-173)
LDH=128 (135-460)
VES=34 (fino a 10) (**)
PCR=Negativa (<7,5)
Zoster IgG=Assente
Zoster IgM=Assente
HerpesVirus= IgG=Assente
HerpesVirus= IgM=Assente
HIV=Assente
Borrelia IgM=Assente

La presenza di un valore altro di VES è legato a uno stato infiammatorio..ma la PCR non è mai aumentata..
e di febbre non ne ho mai avuta traccia...
Ammetto un certo smarrimento su causa/sintomi..

[#16] dopo  
Utente
Ho fatto una TAC che ha confermato la natura molle dell'ernia..
Purtroppo i bruciori alla schiena che si irradiano alle braccia e mani compaiono di notte a seguito di compressione..dormire su un fianco mi brucia la spalla..di schiena peggio, sono costretto a rigirarmi tra una spalla e l'altra dormendo il giusto..
La sensazione di bruciore non dovrebbe essere causata da muscoli ma dai nervi..giusto? Se la compressione del midollo è origine dei bruciori, dell'astenia..c'è rischio di una demielizzazione? I sintomi possono aggravarsi o peggio causare danni permanenti?
La prossima settimana ho l'esame PES e PEM e un nuovo consulto neurologico..nonancherò di aggiornare..Grazie!

[#17] dopo  
Utente
Gli esami PES e PEM sono risultati nella norma.
Ho eseguito una nuova RM questa volta cervicale ne è risultato:
"Modeste note spondiloartrosiche con qualche irregolarità marginale dei corpi vertebrali e scomparsa della lordosi fisiologica.
Il canale vertebrale presenta normali dimensioni.
Importante bulging C4-C5 leggermente prevalente dal lato sinistro.
In corrispondenza del disco intervertebrale C6-C7 evidente impronta sullo spazio sottoaracnoideo anteriore dal lato sinistro in relazione a barra osteofitaria.
Regolate per il testo l'aspetto dello spazio sottoaracnoifeo e del midollo spinale il cui segnale ha normale intensità sia nelle immagini dipendenti dal T1 che dal T2."
Attualmente non ho più bruciori e le fascicolazioni si sono ridotte molto ora 1/10..sudori notturni e spiacevole sensazione a state di schiena (mi forzo di dormire sui fianchi), astenia alle gambe..è calata la rigidità nucale/dorsale..
E' da gennaio che faccio due ore di riabilitazione in piscina due volte alla settimana..e cerco di stare attento alla postura..
Le volte che ho provato a fare strecing al collo lateralmente ho peggiorato il mio stato x cui evito..
Francamente non ho capito cos'ho in C6-C7..
Quello che stò facendo è abbastanza o devo fate altro..?
Grazie x ogni consiglio..

[#18] dopo  
Utente
Aggiorno la mia situazione..
Ho sucessivamente fatto una risonanza magnetica cervicale che ha mostrato tre bulging..
In questi 10 mesi ho fatto piscina termale due volte al giorno e massaggi e ho curato molto la postura. Le condizioni di vita sono progressivamente migliorate anche se molto lentamente..
La piccola presenza di un'ernia presente forse da 10 anni e piccole protusioni rientrano in un quadro tipico di un 40enne..nulla rispetto all'atipicità dei sintomi..più neuro-muscolari che scheletriche..
Il vero unico giovamento l'ho avuto con.l'ultima cura: Nicetile (x nervi) + exinef (antinfiammatorio)..
Non so per il secondo ma il primo ha spento moltissimo le fascicolazioni e la rigidità dorsale (meno suscettibile a bloccarmi), sono ancora in cura da 3 settimane.
Ho fatto una visita reumatologica che mi ha portato ad altre analisi del sangue, tutte ok (fattore reumatoide <20), anche la VES ad eccezione del GPT a 130 (in passato ho sofferto di steatosi)..
Oggi ho ritirato la Tipizzazione HLA che risulta:
B *18,*38
C *07,*12
DRB1 *04,*14
Dati che non ho ancora avuto modo di mostrare al reumatologo, x cui non so nulla.
Di fatto so che con il Nucetile e l'exinef (ho la sensazione che abbia più benefici dalla prima), la qualità della mia vita è molto migliorata (certo non sono ancora come prima)..
Mi affido ulteriormente a Vostre ipotesi o/e consigli sul caso TNK