L3-l4-l5

Grazie della disponibilita' che ho per poter avere un autorevole consulto:
Vengo al problema, da tempo soffro di mal di schiena tanto da avere difficolta' a restare dritto la mia posizione ideale in questi tempi e' restare curvo in avanti se cerco di adrizzarmi lo faccio con difficolta', il mio medico mi ha pescritto una risonanza magnetica ecco l'esito:
Verosimile vertebra di transizione lombosacrale con sacralizzazione L5
Normale allineamento dei corpi vertebrali con riduzione della lordosi fisiologica lombare con difusi segni di spondilatrosi ed atrosi interapofisaria con riduzione dell'ampiezza del canale spinale.
Spondilodiscoartrosi L3-L4-L5 con riduzione dell'altezza degli spazzi intersomatici corrispondenti.
Difuso bulging discale a carico dei corrispondenti dischi intersomatici con piccole impronte sul sacco durale.
D'aspetto normale il cono midolare.

Il mio medico mi ha detto che mi devo operare se voglio risolvere il problema
chiedo a Voi come mi devo comportare? grazie per il consiglio, pensionato di 62 anni
[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Egregio signore,
E' possibile che l'intervento sia risolutivo trattandosi verosimilmente di discopatia artrosica in un canale lombare ristretto (stenosi del canale).
La conferma però non può dargliela se non un neurochirugo dopo averla visitata.

Cordialmente
[#2]
dopo
Utente
Utente
Egr. Dott.Migliaccio preso visione della sua pregiatissima risposta ho preso appuntamento con un neurochirurgo, ad integrazione alla mia domanda mi sono scordato di allegarle anche un consulto avuto con un esame E M G questo e' l'esito:
Anomalia delle conduzioni motorie da stimolo del nervo SPE caratterizzate da significativa asimmetria di ampiezza del cMAP per dx < sn. All'esame EMG si registra una sofferenza neurogena cronica sui miotomi di pertinenza delle radici L4-L5dx
La valutazione neurofisiologica attuale evidenzia una sofferenza radicolare L4-L5 dx di tipo cronico di grado discretto.
Questo e' tutto, che dice Dott. integra il responso della R M ?
grazie
[#3]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
L'esito dell'esame EMG è compatibile con una sofferenza delle radici nervose verosimilmente <irritate> dal canale ristretto.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie infinite Dott. per le sue risposte se me lo consente vorrei chiederle un ultimo consiglio,
Sento parlare da piu' parti che si sta facendo strada da un po di tempo un metodo nuovo per l'operazione alle ernie ecc... ossia con il metodo Decompressione discale percutanea con Laser ( PLDD), metodo nn invasivo e poco doloroso.
Chiedo e possibile alla luce di quello che ho io oggi, evitare l'operazione tradizionale, e essere sottoposto con questo metodo? il risultato e' lo stessi? oppure per me l'unica via di guarigione e' l'intervento chirurgico tradizionale?
grazie nuovamente cordiali saluti
[#5]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Se si tratta di stenosi del canale, l'intervento cui Lei si riferisce non è indicato.

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa