Sciatica

buonasera dott.ho 59 anni e da 6 mesi ho dolori dal gluteo, anca, sopra la coscia, inguine,e il tratto del femore a meta' gamba meno sensibile rispetto alla sx. poi il dolore si irradia fino all'altezza del polpaccio(stinco)e a volte sento come dei lievi bruciori alle dita del piede (2°3°).dalla rmn rachide lombare, risulta presenza di aree di alterato segnale a carattere focale vertebrale in particolare del corpo di l3,di l2,e di s1,s2,s3 dove si estente ad interessare il segmento alare di destra.non sono presenti immagini riferibili ad ernia del disco.regolare l'ampiezza del canale vertebrale.rm bacino.in corrispondenza delle ale iliache,delle branche ileo e ichio-pubiche,delle cavita' acetabolari,della testa e del collo del femore bilateralmente sono evidenti multiple aree di alterato segnale caratterizzate da ipointensita' nelle sequenze t1-t2 e stir.non evidente versamrnto articolare.esame eseguito il 2/11/09.tc rachide lombo-sacrale eseguita il 2/3/10 si segnala solo "a livello delle aree di alterato segnale dei metameri vertebrali e del bacino,evidenziate al precedente esame rm, si riconoscono sfumate alterazioni a carattere misto." dopo aver fatto cure antinfiammatorio con celebrex associato con anedox per 20 gg per 2/3 cicli e fatto mesoterapia in s.i.dx per dolore acuto,ancora int. ala-sod per 20 gg. fatto tantissimi analisi, ultimamente dagli analisi si evidenzia una carenza di vitamina d3,e l'ortopedico mi prescrive cura di vitamina d,appena iniziata in questi giorni una fiala ogni 3 sett.per 6 mesi.la prego dott. se mi puo' aiutare a capire in dettaglio, perche' io ad'oggi non ho capito molto continuo ad avere dolori alla gamba destra e i soliti punti che ho citato sopra e mi fa camminare zoppo. la ringrazio infinitamente spero di avere un consiglio nel piu' breve tempo possibile. cordiali saluti
[#1]
Attivo dal 2003 al 2020
Neurochirurgo
Egregio Signore,
quanto da Lei riportato nel referto degli esami radiologici eseguiti (RM, TC) merita di sicuro di essere esaminato attentamente dal vivo e con associata una valutazione clinica. Ritengo comunque certamente che il Collega Ortopedico che la sta seguendo le abbia già fatto effettuare gli accertamenti di laboratorio che sono necessari e indicati nel suo caso.Potrei comunque consigliarle anche una valutazione internistica, che mi sembra in grado di poterla aiutare ad escludere altre patologie collegate al quadro da lei riferito. Purtroppo non è possibile fornirle ulteriori indicazioni senza una valutazione visiva del suo caso.

Cordiali saluti
[#2]
dopo
Utente
Utente
LA RINGRAZIO DOTT. PER ESSERE STATO COSI CELERE E DEL CONSIGLIO CHE MI HA DATO, MA NON HO VOLUTO SPECIFICARE ALTRI TIPI DI ESAMI CHE MI HANNO CONSIGLIATO DALLA RMN AD ES. EMATOLOGO CHE MI HA FATTO FARE UNA SERIE DI ACCERTAMENTI, PENSAVO CHE NON CERA ATTINENZA CON LA SCIATICA MA POSSO PROSPETTARLE IN DETTAGLIO TUTTI GLI ESAMI E ANALISI COSA NE PENSA? LA RINGRAZIO DELLA SUA DISPONIBILITA' ATTENDO RISPOSTA CORDIALI SALUTI
[#3]
dopo
Utente
Utente
SALVE DOTT.HO TRALASCIATO DALLA RMN RACHIDE LOMBARE UNA VALUTAZIONE IMPORTANTE CIOE'"I REPERTI SONO DA RIFERIRE VEROSIMILMENTE A LOCALIZZAZIONI RIPETITIVE A PATTERN INFILTRATIVO-OSTEOLITICO.SI CONSIGLIA VALUTAZIONE IN AMBITO ONCO-EMATOLOGICO E BILANCIO SISTEMICO CON METODICA PET.ESAME FATTO IL 2/11/09 COME CITATO NEL PRIMO CONSULTO. ORA SICCOME IO SONO UN TIPO CHE AD'OGNI PICCOLISSIMO DUBBIO ANCHE SE A PRIORE SIA IL MIO DOTT. DI FAM. CHE IO ERO CONVINTO CHE E' STATA ESAGERATA LA VALUTAZIONE DEL RADIOLOGO E ORA LO DIMOSTRERO' CON GLI ESAMI CHE HO FATTO.ES. FATTO DALL'EMATOLOGO: EMOCROMO COMPLETO,ELETTROFORESI DELLE SIEROPROTEINE,PT,INR,PTT,FIBRINOGENO,ANTIGENE CARCINO-EBRIONARIO,ALFA-FETOPROTEINA,ANTIGENE CARBOIDRATICO 15-3,125,19-9,TPA-M, ALFA 1, ALFA 2(A2+HP),BETA 1(TRF)BETA 2 (C3),IMMUNOGLOBULINE,CATENA KAPPA (NEL SIERO),CATENA LAMPDA (NEL SIERO) IgG,IgA,IgM,GLUGOSIO,UREA,CREATININA,ACIDO URICO,PROTEINE TOT.,BILIRUBINA TOT.,SODIO(NA),POTASSIO(K),CALCIO,FERRO,ASPARTATO AMINOTRANSFERASI,ALT/GPT,GGT, FOSFATASI ALCALINA,LATTATO DEIDROGENASI,FERRITINA,ACIDO FOLICO,VITAMINA B12,VES. E IL PS OSSO PUNTO:STERNO ESITO:MIDOLLO RICCO, BEN RAPPRESENTATO IN TUTTE LE VARIE LINEE CELLULARI CHE APPAIONO NORMALMENTE MATURANTI;IL TUTTO NELLA NORMA.MA SICCOME L'EMATOLOGO SCRUPOLOSO COME ME NON E' ANCORA CONVINTO, MI SOTTOPONE A UNA TAC ADDOME SUP. CON E SEN.CONTRASTO,DAL REFERTO RISULTA DUE LINFONODI FRA LORO ADIACENTI DEL DIAMETRO COMPLESSIVO DI 18MM IN ADIACENZA DELL'ARCO AORTICO.FORMAZIONE NODULARE DI 17MM(LINFONODALE)IN SEDE PARACARDIACA SX.A QUESTO PUNTO L'EMATOLOGO MI CONSIGLIA BISOGNA TOGLIERE LINFONODO ED ESAMINARLO COSI VEDIAMO DI CHE MALATTIA E' FATTO. HO TOLTO LINFONODO RISULTATO ISTOLOGICO, SOTTILE LINFONODO ARCIFORME LUNGO MM 9,IN CONTESTO ADIPOSO.L'EMATOLOGO A QUESTO PUNTO SI E' CONVITO DALLE SUE INDAGINI CHE E RISULTATO TUTTO NEGATIVO!!! MI DA UN APP. PER CONTROLLO FRA 2 MESI E DI RIPETERE GLI ESAMI (ANALISI)FARE RX AL BACINO E FEMORI E IO GLI HO SUGGERITO UNA SCINTIGRAFIA OSSEA TOTAL BODY CHE MI AVEVA CONSIGLIATO L'ORTOPEDICO DACCORDO ANCHE L'EMATOLOGO,FACCIO AL PIU' PRESTO LA SCINTIGRAFIA OSSEA TOTAL BODY COSI MI SON CHIESTO ELIMINIAMO TUTTI I SOSPETTI POSSIBILI. RISULTATO MOLTO CONFORTANTE:"L'INDAGINE SCINTIGRAFICA NON HA MESSO IN EVIDENZA AREE DI PATOLOGICO ACCUMULO FOCALE DEL RADIOFARMACO OSTEOTROPO RIFERIBILI A LESIONI RIPETITIVE/INFILTRATIVE IN AMBITO SCHELETRICO.SI SEGNALA IPERFISSAZIONE DEL RADIOFARMACO NELLE ARTICOLAZIOPNI SCAPOLO-OMERALI PREVALENTEMENTE A DESTRA, NEI GOMITI,NELLE COXO-FEMORALI E IN ENTRAMBE LE GINOCCHIA DA RIFERIRE A PROCESSO-FLOGISTICO DEGENERATIVO.ECCO DOTT. QUESTO E IL MIO QUADRO CLINICO COMPLETO CHE LEI MI AVEVA CHIESTO.LE CHIEDO GENTILMENTE SE DA QUESTI ESAMI SI PUO' CAPIRE LA CAUSA DELLA SCIATICA E SE MI PUO' CHIARIRE L'INDAGINE DELLA SCINTIGRAFIA,HO DEVO FARE ALTRE VISITE?(NEUROCHIRURGO)E ALTRI ESAMI?(EMG).COSA MI CONSIGLIA? I DOLORI ALLA GAMBA DX SONO PIU' ACCENTUATI DAL POMERIGIO FINO ALLA SERA TUTTI I GIORNI.NELL'ATTESA DI UNA SUA RISPOSTA ESAUSTIVA LA SALUTO CORDIALMENTE.
[#4]
Attivo dal 2003 al 2020
Neurochirurgo
Egregio Signore, dall'elenco degli esami di laboratorio da lei riferiti non si evince se essi siano o no nella norma; tuttavia presumo che lo siano. Dopo quanto riferitomi sull'esito dell'esame TAC e della scintigrafia ritengo ancora di più che sia necessaria per lei una valutazione internistica e una visione diretta degli esami neuroradiologici (RM) e del suo stato clinico. Potrà essere utile inoltre escludere una coesistente patologia di ordine reumatologico.
La saluto cordialmente
[#5]
dopo
Utente
Utente
LA RINGRAZIO DR. DELLA SUA RISPOSTA E SEGUIRO' I SUOI CONSIGLI, NELL'OCCASSIONE AUGURO UNA BUONA PASQUA A LEI E ALLO STAFF. CORDIALI SALUTI
[#6]
dopo
Utente
Utente
BUONA SERA A TUTTO LO STAFF. PURTROPPO HO AVUTO DEI PROBLEMI SERI DI SALUTE, DOPO IL MIO PRIMO CONSULTO INVIATO A MARZO 2010 CHE PARLAVO DI SCIATICA MA LA CAUSA CHE SCATENAVA LA LOMBO SCIATALGIA ERA LA MASSA CHE COMPRIMEVA SUL NERVO SCIATICO SCOPERTO DA UNA RISONANZA DI CONTROLLO FEBBRAIO 2011. FATTO INTERVENTO PER DECOMPRESSIONE DELLO SCIATICO E DALL'ESAME ISTOLOGICO ESITO: "LINFOMA NON HODGKIN" DAL 5/5/11 HO INIZIATO LA CHEMIOTERAPIA, IL 5/8/11 FACCIO LA "PET" PER CONTROLLO NEGATIVA. ULTIMA CHEMIO IL 1/9/11 DOPO L'EMATOLOGO MI SOSPENDE LA CHEMIO, HO FATTO 2 CICLI DI MONOCLONALE IL 29/11/11 RIFACCIO LA "PET" PER CONTROLLO ANCORA NEGATIVA, CONTROLLO VISITA A FINE GENNAIO. PURTROPPO LA MALATTIA MI HA COLPITO IL SISTEMA IMMUNITARIO E DALLA EMG E RISULTATO UNA POLINEURAPATIA IN POCHE PAROLE SONO ADDORMENTATI I GLUTEI DIETRO LE COSCE E I PIEDI SE STO SEDUTO I PIEDI SI ADDORMENTANO DI PIU' DIVENTANO PESANTE E FANNO MALE IL NEUROLOGO MI HA PRESCRITTO: LYRICA PER I DOLORI, NICETILE BUSTINE E LIPOIBEG-R QUESTA CURA LA FACCIO OLTRE 3 MESI MA NON HO ANCORA NESSUN RISULTATO SI SONO CALMATI I DOLORI MA LA PARTE CHE NON C'È SENSIBILITÀ NON E MIGLIORATA IN POCHE PAROLE IL QUADRO CLINICO NON E CAMBIATO. CHIEDO UN CONSULTO IL PIÙ PRESTO POSSIBILE, PER SAPERE SE CI SONO ALTRE CURE PIU' EFFICACI PER QUESTA "NEUROPATIA" CHE E MOLTO FASTIDIOSA E DOLOROSA NON RIESCO A RASSEGNARMI CHE NON CI SIA UNA CURA PER QUESTA MALATTIA. SPERO DI AVERE UNA BUONA NOTIZIA PER IL MIO PROBLEMA. LA RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE, CORDIALI SALUTI.
[#7]
dopo
Utente
Utente
BUONA SERA A TUTTO LO STAFF. PURTROPPO HO AVUTO DEI PROBLEMI SERI DI SALUTE, DOPO IL MIO ULTIMO CONSULTO INVIATO A MARZO 2010 CHE PARLAVO DI SCIATICA MA LA CAUSA CHE SCATENAVA LA LOMBO SCIATALGIA ERA LA MASSA CHE COMPRIMEVA SUL NERVO SCIATICO SCOPERTO DA UNA RISONANZA DI CONTROLLO FEBBRAIO 2011. FATTO INTERVENTO PER DECOMPRESSIONE DELLO SCIATICO E DALL'ESAME ISTOLOGICO ESITO: "LINFOMA NON HODGKIN" DAL 5/5/11 HO INIZIATO LA CHEMIOTERAPIA, IL 5/8/11 FACCIO LA "PET" PER CONTROLLO NEGATIVA. ULTIMA CHEMIO IL 1/9/11 DOPO L'EMATOLOGO MI SOSPENDE LA CHEMIO, HO FATTO 2 CICLI DI MONOCLONALE IL 29/11/11 RIFACCIO LA "PET" PER CONTROLLO ANCORA NEGATIVA, CONTROLLO VISITA A FINE GENNAIO. PURTROPPO LA MALATTIA MI HA COLPITO IL SISTEMA IMMUNITARIO E DALLA EMG E RISULTATO UNA POLINEURAPATIA IN POCHE PAROLE SONO ADDORMENTATI I GLUTEI DIETRO LE COSCE E I PIEDI SE STO SEDUTO I PIEDI SI ADDORMENTANO DI PIU' DIVENTANO PESANTI E FANNO MALE IL NEUROLOGO MI HA PRESCRITTO: LYRICA PER I DOLORI, NICETILE BUSTINE E LIPOIBEG-R QUESTA CURA LA FACCIO OLTRE 3 MESI MA NON HO ANCORA NESSUN RISULTATO SI SONO CALMATI I DOLORI MA LA PARTE CHE NON C'È SENSIBILITÀ NON E MIGLIORATA IN POCHE PAROLE IL QUADRO CLINICO NON E CAMBIATO. CHIEDO UN CONSULTO IL PIÙ PRESTO POSSIBILE, PER SAPERE SE CI SONO ALTRE CURE PIU' EFFICACI PER QUESTA "NEUROPATIA" CHE E MOLTO FASTIDIOSA E DOLOROSA NON RIESCO A RASSEGNARMI CHE NON CI SIA UNA CURA PER QUESTA MALATTIA. SPERO DI AVERE UNA BUONA NOTIZIA PER IL MIO PROBLEMA. LA RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE, CORDIALI SALUTI.

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa