Aneurisma cerebrale carotideo

ho un carissimo amico che da circa 20 giorni è in rianimazione per un aneurisma cerebrale carotideo, ogni giorno ci viene detto che può morire da un momento all altro,gli è stato fatto un intervento con l inserimento del titanio per cercare di fermare l aneurisma, ma sembra che nn sia del tutto fermo, ora lo stanno risvegliando e piano piano sembra recuperare le sue facoltà, ci hanno parlato di un operazione x byepassare l aneurisma , ma sembra una cosa quasi impossibile, perchè fatto poche volte e senza buoni risultati. Stiamo cercando di capirci qualcosa di più , per non perdere una persona veramente cara a tanti amici . Ha solo 43 anni.Sperando in una vostra rapida risposta porgo distinti saluti , grazie.
[#1]
Dr. Nicola Benedetto Neurochirurgo 402 9 2
Gentile utente

da quello che scrive mi sembra di capire che il suo amico ha subito un'embolizzazione parziale di un aneurisma di carotide. Non si capisce se è in coma per un'emorragia o come esito della procedura. Ad ogni modo è molto difficile darle un parere su un caso che può presentare innumerevoli variabili da considerare.

Cordiali saluti

Dr. Nicola Benedetto
Neurochirurgia
Azienda Ospedaliera Universitaria Pisa
nicola.benedetto@gmail.com

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio x la tempestiva risposta, se è possibile mi farebbe piacere avere qualche delucidazione su un possibile by pass , e in che clinica può essere efettuato . è stato tenuto in coma farmacologico x due sett . grazie ancora e cordiali saluti.
[#3]
Dr. Nicola Benedetto Neurochirurgo 402 9 2
Un bypass consiste nel connettere la carotide interna a quella esterna per poter escludere dal circolo il segmento interessato dall'aneurisma. Non è una procedura semplice. In Italia conosco il gruppo di Mestre che ha una certa esperienza con la metodica ELANA, ovvero un bypass eseguito con l'ausilio del laser.

Cordiali saluti
[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie di cuore .

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio