Discopatia l5 s1

Buongiorno,
vi rimando al mio consulto aperto tempo fa in ortopedia, relativo al mio problema...

https://www.medicitalia.it/consulti/ortopedia/284243-lombalgia-da-sforzo.html

Li ci sono tutte le informazioni principali (esami inclusi) sulla discopatia che sto cercando di gestire / curare...

In aggiunta comunico di aver effettuato visita specialistica da un neurochirurgo che ha consigliato al mio medico di famiglia ciclo di 10 giorni di urbason e fisioterapia con ginnastica posturale, 4 giorni di iniezioni e 6 a scalare in pastiglie...

specifico che la cisti segnalata nella risonanza è stata valutata dallo specialista come ininfluente in quanto interna all'osso, probabilmente sono nato così.. ad ogni modo domani devo rivederlo perché ha voluto consultarsi con un collega.

A distanza di 2 mesi dall'accaduto la mia schiena è tutt'oggi molto rigida, in special modo nella parte bassa lombo sacrale, non riesco a sbloccare e a sentirmi libero... il che mi provoca un fastidio tremendo...

Credo fermamente di aver dato luogo anche a problemi di nervi e muscoli vista la situazione in cui mi trovo...

Mi spiego meglio, riesco a lavorare e a fare il mio turno, ma non sono ancora tornato come prima.. ho spesso dolori / fastidi ad entrambi i glutei e indolenzimento lungo gran parte della schiena quando arrivo a fine giornata.

Mi da fastidio se sto fermo in piedi e se sto seduto a lungo (il viaggio in autostrada è stato un disastro...)

Domani ho appuntamento dalla fisioterapista per parlare e decidere insieme il da farsi..

Credete si possa ritenere una cosa normale che a distanza di 2 mesi non sia ancora riuscito a rimettermi completamente? il mio decorso è nella norma oppure si sta prolungando più del dovuto?

Se ho omesso per errore alcune informazioni scusatemi, le inserirò non appena mi verrà fatto notare.
[#1]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 6k 200 2
Se i Suoi disturbi tendono a regredire completamente, o quasi, non trovo indicazioni chirurgiche. Viceversa sarebbe opportuno valutare l'opzione chirurgica utilizzando, però, la tecnica mininvasiva per la maggiore affidabilità che essa offre.
Se ha piacere legga i miei articoli in MinForma che ho scritto sull'argomento.
Auguri cordiali.

Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buonasera,
ho cominciato la fisioterapia abbinata a laserterapia... ho eseguito la nmr con mdc oggi stesso ed agosto ho la tac..

Ci tengo a sottolineare che i miei disturbi sono in continuo mutamento, va a giorni alterni la gamba sinistra, la fascia lombare o i glutei... non sono costanti...

La fisioterapista ha precisato che non necessito di manipolazioni perché sono "libero", non c'è niente da sbloccare, è convinta che tutte le mie sensazioni siano dovute al fatto che i muscoli si siano irrigiditi parecchio per il trauma che ho avuto sul lavoro... di conseguenza applica ginnastica postulare (con lei e a casa da solo) abbinata a laserterapia...

Ad agosto ho l'opportunità di fermarmi dal lavoro per quasi un mese.. e il neurochirurgo è convinto che sia questo periodo di riposo che possa darmi il giusto trampolino per riprendermi completamente.

A presto
[#3]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 6k 200 2
Bene, risentiamoci dopo il periodo estivo.
Auguri cordiali.
[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio...
A presto..

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio