Eventuale ciste testa bimbo di 4 anni

Il mio bambino di 4 anni presenta dal 10 agosto un bernoccolo,sono sicura che si è reso evidente dalla sera alla mattina. Non avendo avuto cadute o contusioni particolari mi sono preoccupata ed ho chiesto il controllo della mia pediatra, che mi ha detto che molto probabilmente era un bernoccolo e che talvolta persistono anche per molti giorni. Di giorni ne sono passati 20 e il bernoccolo persisteva. Allora abbiamo deciso di fare una ecografia, di seguito la risposta:l'esame delle parti molli del cranio mette in evidenza una formazione simil cistica,prevalentemente anecogena di circa 2x1 cm a livello della cervice, posteriormente. Tale formazione sembra erodere la teca fino a comprimere la dura madre. Si richiede esame t.c. Con m.d.c. Per ulteriori ragguagli. Il dottore radiologo ha escluso una cisti sebacea,dandoci ben poche rassicurazioni.Io e mio marito siamo molto preoccupati, abbiamo preso appuntamento per venerdì presso il mayer di Firenze dal neurochirurgo, ma nell'Attesa di una diagnosi precisa siamo pervasi dall'ansia,io sto allattando la mia seconda bimba di un mese e mezzo e sono molto stressata da questa situazione,per questo se potete anticiparmi qualche notizia data la vostra esperienza, ve ne sarei infinitamente grata.il mio bambino non accusa sintomi particolari, solo un giorno ha detto che gli faceva un pochino male la testa, per il resto tutto nella norma, ovviamente lui accusa fastidio se il bernoccolo gli viene toccato ma non in modo eccessivo. Spero di avervi fornito dati utili per avere una risposta, spero rassicurante. Grazie infinite.
[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Gentile signora,
vedo oggi la Sua lettera e leggo che il Suo bimbo oggi sarà visitato al Mayer.
Non è possibile a distanza esprimere un giudizio diagnostico. Si affidi ai colleghi guidati dal prof.Genitori con molta fiducia e poi, se crede, ci faccia sapere.

Cordiali saluti e molti auguri
[#2]
dopo
Utente
Utente
Buonasera, La ringrazio Dr.Migliaccio, mi scuso se rispondo solo adesso, ma le giornate trascorse sono state molto caotiche.Abbiamo dovuto sottoporre il mio piccolo Pietro a rx e rm per sospetta ciste dermoide, come indicato dal neurochirurgo Dr.Giordano, che collabora con il Dr.Genitori all'ospedale pediatrico Mayer.Venerdi lo stesso Dr. Giordano ci ha avvisati che l'intervento e' fissato per l'11/10 perché questa presunta ciste, solo l'esame istologico chiarirà la sua natura,sta consumando la teca cranica, quindi l'intervento e' necessario.Le chiedo se questo tipo di cisti, una volta tolte possono anche ripresentarsi e se devo fare degli esami preventivi anche alla mia seconda bambina di 2mesi e mezzo perché mi è stato detto che queste cisti sono presenti dalla nascita.La ringrazio e cordialmente la saluto.
[#3]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Gentile signora,
Alle Sue domande è possibile rispondere solo dopo il responso dell'esame istologico.
Per la sede è molto probabile che si tratti di una cisti dermoide che è comunque una lesione benigna e se asportata radicalmente, porta a guarigione.
Le sede non pone particolari problemi tecnici per ottenere l'escissione completa e poi si è affidata a uno dei migliori Centri di Neurochirurgia Pediatrica europei.
Con i miei migliori auguri

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa