Referto rmn rachide in toto

Salve. Sono un ragazzo di 21 anni.
Sono affetto da diverse patologie tra cui malattia di crohn con spondiloartrite, ipertensione arteriosa, adenoma ipofisario, fibrillazione atriale.

Sono stato dalla neurologa per dolor sempre a metá schiena e forcolii frequenti alla gamba e piede destra.
Mi ha fatto eseguire una rm rachide in toto con mdc con il seguente refeto:
Un po rettilineizzata la lordosi cervicale.
Non anomali ehnacement post contrastografici.
Nei limiti il canale midollare.
Ridotto lo spessore al passaggio D11-D12 con evidente protrusione erniaria paramediana destra che impronta il sacco durale.
Ridotto posteriormente lo spazio discale L5-S1; a tal livello bulging anulus.
Schisi dell'arco posteriore di S1.
Nei limiti il cono cauda.

Secondo il vostro parere è utile la visita neurochirurgica? Cordiali saluti.
[#1]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
La ris. del rachide non mi appare particolarmente significativa.
Se non vi è una clinica che possa far pensare ad una sindrome compressiva radicolare, direi che non vi siano altre problematiche.
Presumo che un ottimo calo ponderale possa essere significativamente influente.
Cordialmente

Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#2]
dopo
Utente
Utente
Vis neurologica eseguita prima della rmn:
Esame obiettivo:
Marcia lievemente talloneggiante.
Non segni di irritazione meningea.
ROT molto vivaci all'arto inferiore dx, regolare a sx, ipoelicitabili agli arti superiori bilateralmente.
RCP in flessione (torpidi bilateralmente).
Ipoestesia in territorio di coscia laterale e avampiede dx.
Ben eseguite le prove cerebellari.
Mingazzini I regolare, mingazzini II raggiunto ma mantenuto con qualche oscillazione correttiva.
Romberg lievemente oscillante antero-posteriormente.

Segni di radicolopatia dorso lombare refrattaria a trattamento con Normast (vsta l'impossibilità dell'impiego di FANS per le comorbilità associate).

Si consiglia rmn rachide in toto con mdc ed eventuale successiva visita NCH.

Secondo lei devo tornare dalla neurologa o andare dal neurochirurgo? Saluti.
[#3]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Si faccia ancora seguire in ambito neurologico.
Cordialmente

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa