Utente
Salve vorrei chiedere chiarimenti in merito ad un RM lombosacrale .
il referto è stato visto da un fisiatra il quale a detto che non c'è nulla .

REFERTO:
immagine eseguita con tecnica TSE,STIR e GE in sezioni assiali e sagittali in T1 eT2 .

Riduzione della fisiologica lordosi .
D12-L4 : i dischi e gli spazi inter-vertebrali ,il canale vertebrale ed i forami di coniugazione bilateralmente rientrano nei limiti di norma .
L4-L5 segni di disidratazione del disco .Coesiste piccola ernia discale sottolegamentosa posteriore mediana/paramediana destra che impronta il sacco durale .
L5-S1 non significative alterazioni discali.

Il cono midollare e le radici della cauda sono regolari.
Gli spazi liquorali spinali sono liberi .
non aree focali di alterato segnale midollare delle componenti scheletriche indagate .

Quello che vi chiedo è se realmente(basandosi sulla rm ) non vi è nulla di
grave ?

Grazie

[#1]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Dipende dai sintomi che ha. Perché ha fatto la RM lombare?
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#2] dopo  
Utente
Salve Dr. Giovanni
I sintomi sono : dolore ai glutei che si estende alla parte posteriore del quadricipite fino ai polpacci.
I dolore si presenta dopo che stò seduto per più di una decina di minuti.
La RM l'ho fatta di mia iniziativa visto che dopo 12 punture di bentelan e
miorilassanti non passava .
La fisioterapia ( massaggi ) aveva aumentato i sintomi .
Ormai è più di 2 mesi che continuo ad avvertire questi problemi !
Il fisiatra dice che ci vuol pazienza e che da i risultati della RM non c'è niente di grave .

Ma se non c'è niente di grave perché continuo ad avere questo problema !

Grazie

[#3]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Di grave e irreparabile sicuramente non c'è nulla!
C'è invece, stando al referto, una sofferenza discale per un disco disidratato che protrude nel cavo spinale dove "transitano" le radici nervose che vanno agli arti inferiori.
A distanza e senza valutare eventuali segni clinici obiettivi, non Le so dire quale atteggiamento terapeutico sia da assumere, ma se la terapia fisiatrica non ha alcun effetto, forse va presa in considerazione quella chirurgica.

Con cordialità
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#4] dopo  
Utente
Salve Dr.Giovanni

La ringrazio per le delucidazioni sulla RM.

la saluto e la ringrazio .

[#5]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Veramente le <delucidazioni> non sono tanto sulla RM, ma sul problema clinico che, a quanto pare, non si risolve nemmeno con la pazienza suggertita dal Fisiatra.
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#6] dopo  
Utente
Salve Dr.Giovanni
Scusi il ritardo della mia risposta ma abbiamo avuto seri problemi di rete !
Nella giornata di venerdì, ho fatto una visita di controllo dalla neurologa che mi segue (soffro di emicrania).
In studio con lei vi era un suo collega neurochirurgo , approfittando della coincidenza gli ho esposto il problema e fatto vedere la RM .
Lui dice che vedendo la giovane età la ridotta dimensione della protuberanza non vede il motivo di intervenire chirurgicamente! per il momento !
Sostiene che si deve cambiare tipo di cure fisiatriche,mi a nche detto che con la nuova cura che mi ha prescritto la dott. per emicrania potrei aver giovamento
alla schiena IL farmaco si chiama laroxyl !?
La saluto e la ringrazio