Cisti ovalare

BUONASERA.
CIRCA DUE MESI FA SONO STATO RICOVERATO PER UNA PARESTESIA ALLA PARTE SINISTRA SIA IL BRACCIO CHE LA GAMBA.
IN OSPEDALE MI HANNO FATTO UN BEL PO DI ESAMI, E DURANTE UNA RM ALL'ENCEFALO MI HANNO TROVATO UNA FORMA TUMORALE.
CARO DOTTORE LE SCRIVO PER FILO E PER SEGNO LA DICITURA COME SCRITTA.
NEL CONTESTO DEL MUSCOLO TEMPORALE SN, SI OSSERVA FORMAZIONE OVALARE, SOLIDA, CAPSULATA, DELLE DIMENSIONE 21*12*26 MM, IPOINTENSA IN T1 E IPERINTENSA IN T2 CHE MOSTRA DISOMOGENEO ENHANCEMENT DOPO MDC.
ORA VOLEVO CHIEDERE UN CONSULTO, DEVO TOGLIERLA?
MI INIZIA A DARE FASTIDIO E OGNI TANTO SENTO DEL DOLORE NELLA PARTE IN QUESTIONE.
QUALI SONO I RISCHI DELL'INTERVENTO?
GRAZIE MILLE.
[#1]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Ma che fastidio Le dà?
Le fa male, e in che circostanza?
Se mastica, si evidenzia di più?
Si sente alla palpazione? E' dura? Per caso Lei sente come un avvallamento (un cratere che ha al centro una cavità)?
Ha avuto traumi cranici in quella zona?
Ha disturbi della coagulazione del sangue?
Potrebbe essere l'esito di un ematoma sottogaleale.

I disturbi all'emicorpo sin, non sono di sicuro in relazione a questa pallina ovalare nel muscolo temporale sin (il muscolo è fuori dal cranio).
Di norma un disturbo neurologico a metà corpo deriva da un "danno" cerebrale controlateralmente alla parte del corpo interessato.
Dia pure, se crede, ulteriori notizie.
Cordialità

Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dottore,
Innanzitutto grazie per la risposta.
Il fastidio che mi comporta sono delle pulsazioni in vari momenti della giornata.
alla palpazione non si sente nulla,se non un fastidio interno non descrivibile.non sento nessun avvallamento.
Riguardo ai traumi,si nell'anno 2002 ho avuto un grave incidente stradale ,con trauma facciale...che mi ha lasciato delle menomazion.Gli esiti sono sindrome soggettiva ed esiti cicatriziali celebrali,alterata euritmia del viso esiti di frattura arcate e zigomatiche,disturbi della respirazione nasale deficit dell'udito e totale cecità all'occhio sinistro.
Per quanto riguarda i disturbi della coagulazione ad oggi non mi risulta di averne,ma li ho avuti durante il periodo di rianimazione dovuto al incidente...
questa cisti era già evidente in una tac dell'anno 2007 ma non si sono accorti,era passata inosservata,la sua grandezza era di 16 mm e in 8 anni e' cresciuta di 10 mm.
La ringrazio per la sua disponibilità .a presto.

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa