Ipertensione endocranica

Buongiorno, ho quasi 30 anni.

Ho subito un intervento a 8 anni per una cisti aracnoidea, mi è stata messa una derivazione ventricolo peritoneale e nel 2001 sono stato sottoposto ad un ulteriore intervento per ipertensione endocranica, mi è stato installato un serbatoio di Ommaya con valvola Medos e un'altra derivazione ventricolo peritoneale. Il mio quesito è questo: posso ancora presentare i sintomi di ipertensione endocranica (mal di testa, nausea/vomito e diplopia)? La domanda nasce dall paura di avere un tumore, spiego brevemente perchè.
Da un paio d'anni abbondanti soffro di spasmi involontari ad entrambi gli arti del lato sinistro del corpo, meno frequentemento alla gamba destra e al tronco. Sono episodi quotidiani e piuttosto frequenti, specie la sera e al mattino. Trattandosi di scosse indolori che danno luogo comunque al movimento dell'arto interessato, ho fatto due anni fa una visita medica neurologica (erano appena comparsi i suddetti episodi) che ha dato esito negativo, ho portato un EEG al neurologo, nella norma, solo un po' instabile. Lo specialista ha avuto modo di visionare una TAC cerebrale del luglio '13, da cui emergeva il quadro noto (2 derivazioni, un residuo di cisti aracnoidea sul lato dx ). Mi fu consigliato di eseguire una RM, ma non avendo una certificazione di compatibilità legata all'intervento realtivo alla valvola Medos, la dott.sa Radiologa ritenne di non fare l'esame diagnostico. Concludendo, dalla visita di allora non ho più approfondito, non avendo particolari noie dai sinotmi descritti. Tuttavia ora torno ad essere preoccupato perchè non sono mai spariti, seppur siano meno intensi da quando, circa 6 mesi fa, ho cominciato a praticare più sport.

Chiedo dunque se può trattarsi di sintomo di tumore cerebrale anche in assenza di sintomi di ipertensione endocranica e se possa io presentare tali sintomi (vomito, cefalea e diplopia) anche in presenza di una derivazione.

Cordialmente
[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Se il sistema di derivazione funziona, non si verifica l'ipertensione endocranica.
L'eventuale dubbio di un tumore lo si chiarisce dapprima con una TC cerebrale poi eventualmente con la RM.
La valvola Medos non dovrebbe creare alcun problema di incompatibilità con la RM.
Se la radiologa non è convinta, si faccia rilasciare una certificazione dai medici che Le hanno applcato la valvola.

Cordiali slauti

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio