Discopatia degenerativa

Buongiorno avrei qualche domanda da porvi io sono un ragazzo di 28 anni e 9 e 10 anni fa ho subito 2 interventi per ernie una su L4-L5dx e un altra L anno dopo su L5-S1 sx fino a quest’anno tutto abbastanza bene tra alti e bassi però tutto sommato bene Fino a che nel giugno 2018 inizio con una Lombalgia come nn mi era mai presa prima schiena completamente bloccata come se avessi un tondino di ferro al posto della colonna, così per un mese , tra antidolorifici e miorilassanti inizio a stare un po’ meglio sempre con dolori comunque ,verso agosto tutto il problema che avevo alla schiena si è riversato sul nervo gamba sinistra all altezza della natica e fino dietro alla coscia arrivati a fine settembre che il dolore al nervo è quasi sparito tutto un tratto stando seduto sulla sedia colpo della strega e da lì a un paio di giorni dolore indescrivibile all gamba anteriore questa volta fino al piede sx che diventa cadente completamente paralizzato nn si muove di un millimetro e gamba da sotto il ginocchio in giù insensibile faccio la risonanza e viene fuori in ernia enorme L4L5 sx mediana migrata cranialmente e protusione l5s1 sx mi consigliano prima di rioperarmi di provare a fare una nucleoctomia in radiologia interventista a metà ottobre la faccio e piano inizio a stare meglio la gamba inizia a svegliarsi anche se ogni tanto mi blocco ancora e un po’ di fastidio alla sciatica c’è sempre comunque meglio di prima rifaccio risonanza con contesto adesso a febbraio e elettromiografia e il nervo nn ha più pressione c’è solamente una live denervazione in atto l5s1e dalla risonanza L ernia migrata si sta rimpicciolendo nettamente però permane piccola ernia l5s1 io per scrupolo la porto da un neurochirurgo e mi dice che devo operarmi il 6 marzo pulire tutto e essere stabilizzato con viti e barre da l4 a s1 per evitare ricadute o altre ernie visto la mia instabilità e degenerazione dei dischi voi cosa ne pensate io quanto ci metto a recuperare se faccio stabilizzazione e che cosa potrò fare dopo la stabilizzazione visto che faccio sport e secondo voi posso nn essere stabilizzato io inizio a stare meglio adesso grazie e buona girnata
[#1]
Dr. Mauro Colangelo Neurologo, Neurochirurgo 5,8k 318 197
Egregio Paziente,
la problematica che lei espone nella sua richiesta di consulto non è di semplice risoluzione, risultando colpito da plurima e ricorrente discopatia già trattata con due distinti approcci chirurgici. Senza entrare nella complessa materia sull'eziologia della recidiva dell'ernia, in considerazione della sua giovane età e della descrizione della sintomatologica che lei ha fatto, a mio avviso l'orientamento terapeutico che le è stato consigliato è corretto.
Cordialmente

Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio infinitamente della sua celere risposta, è quello che mi stanno dicendo un po’ tutti comunque che per mettere fine a questa storia delle mie infinite ernie ed evitare altri danni in futuro è meglio stabilizzare avrei un altra domanda, io sono un ragazzo abbastanza sportivo e anche con tutto quello che mi è successo quest anno ho cercato di nn fermami mai apparte nelle settimane di dolore terrificante, anche quando il piede era paralizzato con la molla di codivilla ho sempre continuato a muovermi, dopo la stabilizzazione potrò continuare a fare sport su internet nn ho trovato una risposta soddisfacente anche girando parecchio lei cosa ne pensa ?? Questa stabilizzazione mi terrorizza !! Ho 28 anni e mi sono operato già Altre nn solo alla schiena ma questa volta ho il terrore
[#3]
Dr. Mauro Colangelo Neurologo, Neurochirurgo 5,8k 318 197
Non dovrebbero sorgere problemi, trattandosi di una stabilizzazione corta (L4-S1); comunque segua le indicazioni dei medici che la prenderanno in cura.

Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio dottore del consulto è stato chiaro e cortese buona giornata e buon lavoro

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa