Utente
BUONGIORNO.
DA 2 MESI SOFFRO di dolori dorsali e lombari accentuati con anche parestesie.
Oltre ad un'ernia espulsa in l4/l5 di piccole dimensioni rilevata da RMN.

HO effettuato ora RX RACHIDE COMPLETO E BACINO SOTTOCARICO e RX COLONNA TORACO DORSALE MORFODINAMOCO.

REFERTI: Scoliosi degenerativa sinistrodestroconvessa del rachide dorso lombare senza segni di strapiombo sul piano coronale.

Strapiombo posteriore sul piano sagittale Con accentuazione delle curve del rachide.

Cedimenti somatici dei somi D7/D8.

Diffusa spondilosi con artrosi interapofisaria e sofferenze discali multiple.

Altezza dei metameri ridotta a tutti i livelli esaminati su base osteomalacica.

Quadro di iniziale coxartrosi bilaterale
Non lesioni focali ossee
Rapporti articolari conservati
Possono essere causati da osteoporosi?
Lo STRAPIOMBO è grave e si può correggere?

Ho 63 anni, peso 92 kg per 1, 80 di altezza.

[#1]  
Dr. Vincenzo Della Corte

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
PADOVA (PD)
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Bisognerebbe vederLa per individuare se i segni di sofferenza siano dovuti alla compressione per l'ernia (definita espulsa) o ad altro.
Ritengo che una densitometria ossea vada, comunque, eseguita.
Il peso corporeo è senz'altro abbondante e penso che influisca negativamente sulla colonna e sui disturbi che questa può dare, se sotto stress.
Ho, infine, il sospetto che, in considerazione anche dell'età, una "correzione" delle curve fisiologiche non dia i risultati sperati (anche se ci si può, e ci si deve, comportare, per non fare aggravare una situazione già di per sé alterata, di conseguenza).

Faccia la densitometria ossea ed in funzione di questa ci si orienterà.
Tuttavia, se i disturbi agli arti inf. sono così invalidanti oggettivamente e/o intollerabili soggettivamente, si può programmare un'infiltrazione della/e radice/i nervosa/e interessata/e; normalmente il risultato è più che buono.
Si sottoponga a visita neurochirurgica; lo Specialista, nella stessa seduta, potrà eseguire l'infiltrazione in parola. Già dopo pochi minuti si dovrebbe apprezzare un sensibile miglioramento quanto meno soggettivo.
Cordialità.
Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio, provvederò a fare la densiometria ossea così da portare al neurochirurgo il quadro più completo possibile.
Grazie
Roberto

[#3] dopo  
Utente
Fatta densiometria ossea e risulta nella norma mentre la eletromiografia 4 arti, presenta : l'esame ad ago documenta una discreta sofferenza neurogena cronica nel territorio di L4 L5 a dx, senza denervazione in atto e su C5 C6 bilateral mente. Arti superiori modesta sofferenza del n. Mediano al canale del capo bilateralmente maggiore a dx.
Ineccitabile IL c Map peroneale di dx.
Attività spontanea assente ;attività volontaria con PUM incrementati su deltoid e bicipite dx e sx. ta e pi a dx, reclutanti in transizione povera si TA.
Nel frattempo persistono i dolori nella deambulazione e parestesie ai 4 arti.

[#4]  
Dr. Vincenzo Della Corte

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
PADOVA (PD)
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Resterei dell'idea di eseguire il trattamento infiltrativo .
I risultati possono essere soddisfacenti. Iniziamo così, poi si vedrà.
Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294