Utente cancellato
Salve gentilissimi dottori, vorrei un vostro parere su un disturbo che mi accompagna da venerdì notte! Mi sono svegliato nella notte e avvertivo un senso di vibrazione, spasmo, non so come definirlo, una contrazione muscolare diciamo, della coscia destra ma non ci ho fatto molto caso. Nella giornata di sabato avverto a tratti la stessa vibrazione nello stesso punto soltanto quando sono seduto, ma in serata non l'avverto più. Da ieri invece queste vibrazioni le avverto nei muscoli delle gambe, braccia, schiena, diciamo un pò dappertutto ma non durano mai più di un paio di secondi e le avverto solo in condizione di "riposo" cioè seduto e a letto. Non avverto nulla mentre sono alzato, mentre compio un'azione (es: mentre sono al supermercato, mentre passeggio, mentre guido, mentre mangio). In attesa di un vostro intervento vogliate gradire i miei saluti. Antonio!

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Antonio,

come Lei ben capisce non è possibile a distanza valutare l'origine del Suo disturbo. Dalla Sua descrizione e con tutti i limiti del consulto on line, la sintomatologia non farebbe pensare a patologie importanti. Le consiglio di parlarne col Suo medico curante e di effettuare gli esami del sangue di routine, compresi di elettroliti (sodio, potassio, magnesio, calcio) ed eventuali dosaggi riguardanti la funzionalità tiroidea (FT3, FT4, TSH).

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
232624

dal 2012
La ringrazio Dott. Ferraloro per il suo intervento. Domani andrò dal mio medico e vedremo cosa mi consiglierà. Posso dirLe che rispetto a domenica ed a ieri i disturbi si sono "leggermente" attenuati, non sento più vibrazioni ma tipo "pizzichi" non dolorosi della durata di nemmeno un secondo. Ovviamente il tutto compare a riposo, seduto; se mi accingo a svolgere qualche attività non avverto nessun disturbo, cosa strana! La terrò aggiornata, eventualmente.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non escluderei un disturbo di tipo psicosomatico.
Ok, se vuole può tenermi aggiornato.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
232624

dal 2012
Gentile Dottor Ferraloro, ho già avuto un problema psicosomatico 6 mesi fa, si è presentato sotto forma di "bolo isterico", all'inizio si pensava ad un problema di reflusso o ernia ma dopo gli esami risultati negativi come per incanto è andato via anche il disturbo. In effetti da 6 mesi a questa parte ho avuto molto stress psicologico ma ultimamente mi sentivo meglio...! Da 2 mesi inoltre ho avvertito sporadiche extrasistole definite benigne, o quantomeno di natura ansiosa, dai medici, in quanto avevo effettuato 7 mesi fa ecocardiogramma al cuore e test massimale su cyclette risultati negativi. Magari potrebbe esserci una relazione tra questi 2 eventi con un eventuale carenza di elettroliti. Cordiali saluti.

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il Suo ultimo post avvalorerebbe l'ipotesi ansiosa del disturbo anche perchè il sintomo è avvertito in parti diverse del corpo e da fermo, cioè se ci pensa mentre non l'avverte quando compie un'azione, cioè quando è impegnato.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro