Disfagia momentanea (ansia?)

buonasera!
mi chiamo gabriele e ho 38 anni..premetto che soffro di ansia e la sto curando con la psicoterapia e l'assunzione di pochissime gocce di ansiolitico EN.
i risultati non mancano,anzi..noto nel tempo dei miglioramenti..
vi scrivo per chiedere un vostro parere su un episodio accadutomi proprio ieri pomeriggio.
mentre ero in macchina,ho sentito una forte ansia..e..ad un certo punto ho cercato di inghiottire la saliva..ma..non ci sono riuscito..proprio come quando si inghiottisce per piu volte di seguito e poi non si riesce perche',probabilmente per uno stimolo riflesso,si deve aspettare che la saliva scenda.
devo dire che mi ha molto spaventato questo episodio..visto che la sensazione l'ho avuta sia in serata,a casa, e poi anche oggi..
i miei quesiti sono i seguenti..
1-una disfagia e' esattamente quello che ho avuto?(a prescindere che sia di origine ansiosa o altro)
2-in caso di una patologia che colpisca,ad esempio,la parte del cervello preposta alla deglutizione,puo' dare un risultato del genere?ossia proprio l'impossibilita' di deglutire..con la sensazione di avere la lingua come gonfia..non so come spiegare..
3-puo avere origini cardiache?

non ho altro da aggiungere,poiche' i miei risultati della risonaza al cervello,sono nella norma,gia confermati dal dottor ferraloro qui su medicitalia come esami assolutamente buoni.
l'ecocardiogramma del'anno scorso era perfetto a parte un live rigurgito,ma del tutto normale..
la mia preoccupazione nasce dalla sintomatologia in se...come sempre..da ansioso..che mi porta a pensare che possa essere qualche fenomeno di SLA..o di qualche malattia dei nervi cranici...ma penso proprio che anche senza contrasto..si sarebbe visto assolutamente nella risonanza...
con un grazie immenso a chi mi rispondera' e per l'attenzione nel leggermi!
gabriele
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2,1k 23
Gentile Gabriele,

la sintomatologia che riferisce sembrerebbe di tipo ansioso e non è una disfagia in quanto, mi pare, che non accada con cibi solidi o liquidi.
Mi pare che abbia già effettuato una visita neurologica con esito negativo.
Escluderei anche l'origine cardiaca del disturbo.
Se la sintomatologia ansiosa è importante Le consiglio di rivolgersi allo psichiatra.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
dottor ferraloro!!sempre un piacere trovarla nelle sue risposte!
si,le confermo,non mi accade coi cibi solidi o liquidi...quando mi succede...e' come se avessi un blocco.quindi non riesco proprio a deglutire..effettivamente lo noto con l'aumento dell'ansia.e naturalmente lo combatto razionalizzando,infatti riesco tranquillamente a mangiare.
diciamo proprio che la signorina ansia ha trovato un nuovo modo per dare fastidi a questo punto..visto che in generale riesco spesso a gestire le situazioni.
naturalmente le confermo che gli esami neurologici sono risultati negativi..ne feci due l'anno scorso...il secondo per uns econdo parere..anch'esso negativo.
cio che mi rimane da fare e' combattere a suon di psicoterapia la mia ansia..e pian piano,con pazienza,vincerla del tutto..
quanta pazienza..
in caso,nel centro dove vado,ci sono anche degli psichiatri,e se la sintomatologia insiste,posso chiedere sicuramente aiuto a loro.
il mio consulto,dottore,nasceva proprio dal mio dubbio riguardo questo tipo di sintomatologia(molto noiosa oserei definirla)..che aveva delle similitudini con malattie neurologiche importanti..
da quello che ho capito..chi ha malattie cerebrali importanti..ha il sintomo,in caso fosse disfagia,costante..non alternato..pensi la mia stupidita'...credevo che ci fossero dei micro problemi a livello di nervi cranici che mi davano questo disturbo..ad intermittenza..
chiedo scusa per la mia ignoranza..ma e' sempre un grande piacere avere risposte da un professionista,oltre che persona molto gentile e disponibile,quale e' lei!
le auguro una buonissima giornata!!
GABRIELE
[#3]
dopo
Utente
Utente
chiedo scusa dottor ferrarolo,per mia semplice curiosita',l'impossibilita' di deglutire che nome ha?afagia?
tralaltro,puo' essere causata da un problema di tipo cervicale?...diciamo che la cervicale mi da non pochi problemi..naturalmente poi l'ansia ci mette il suo..tanto per cambiare..
ancora buonissima giornata!!
[#4]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2,1k 23
Gentile Gabriele,

l'inpossibilità di deglutire per ostruzione è detta afagia.
Stia tranquillo. Concordo con le Sue valutazioni circa l'iter da seguire.

Cordialmente
[#5]
dopo
Utente
Utente
grazie di cuore dottor ferrarolo!!tralaltro lo specifica lei stesso.."per ostruzione"...cosa che non c'e' affatto!
e poi..a sottolineare proprio il fattore ansioso..oggi...c'e' un sintomo diverso affiancato..la mancanza di respiro...
ed ora..all'attacco dell'ansia...
ancora grazie..certo che e' davvero incredibile incontrarci sempre sui consulti!
buonissima giornata!!anzi..serata!
gabriele
[#6]
dopo
Utente
Utente
salve dottor ferraloro,le chiedo scusa per questo mio nuovo quesito...sicuramente mi "ammazzera' "...le volevo solo fare una domanda..
siccome ho letto che esiste la disfagia orofaringea..e che la sintomatologia e' riconducibile alla sensazione che ho avuto e che ogni tanto mi capita,le volevo chiedere...
essendo una patologia spesso legata a danni neurologici..e' chiaro che deve essere una cosa costante,vero?...perche' a me appunto capita solo in determinate situazioni di ansia...
si..mi sono gia' risposto da solo..lo so...ma sa,mi da molta sicurezza il suo parere professionale...
sperando di non averle arrecato disturbo,le auguro un'ottima continuazione!
gabriele
[#7]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2,1k 23
Gentile Gabriele,

infatti, ha già risposto Lei.
Le consiglio di non andare in Rete alla ricerca di autodiagnosi.

Buon fine settimana
[#8]
dopo
Utente
Utente
grazie ancora dottor ferraloro...ha perfettamente ragione...
le auguro un ottimo fine settimana!!
gabriele

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test