Utente 481XXX
Gent.mi dottori da circa un anno mia figlia di 19 anni ha problemi di disfagia o meglio tende a masticare molto il cibo prima di ingoiarlo e a trattenere l'acqua in bocca per un po' prima di ingoiarla,bevendo a piccoli sorsi.non ha dolore ne' rigurgito.da circa due mesi fa sedute psicologiche e un piccolo miglioramento si è avuto con i cibi solidi ma non con l'acqua. La visita otorinolaringoiatria non ha rilevato nessun problema.Il medico di famiglia e' convinto sia un problema psicologico,io temo possa essere neurologico.e' il caso di effettuare un visita neurologica e quali altri sintomi avrei dovuto riscontrare in caso di malattie neurologiche? Grazie per la vostra disponibilità.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,

alla giovanissima età di Sua figlia di solito questo tipo di problematiche sono di origine psichica, questa ipotesi sarebbe confermata dal miglioramento, almeno per i cibi solidi, dopo sedute di psicoterapia.
Per eccesso di prudenza la ragazza potrebbe effettuare una visita neurologica, se l'esito sarà negativo, come spero, può orientarsi sul versante psichico prendendo anche in considerazione una visita psichiatrica se la psicoterapia non produrrà ulteriori miglioramenti.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 481XXX

La ringrazio innanzitutto per l'immediata risposta , nell'eventualità che ci fossero problemi neurologici quali potrebbero essere? Possono essere trattati e curati?

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

non è deontologicamente corretto fare un elenco di malattie che con molta probabilità non ci saranno, creerebbe soltanto inutili preoccupazioni.
State tranquilli, se vorrete seguite il consiglio dato ma senza farvi prendere da paure immotivate.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 481XXX

La ringrazio nuovamente , seguirò il suo consiglio nella speranza di risolvere il problema.Cordiali saluti.

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro