Utente
Mia madre in seguito ad un incidente stradale, ha battuto la testa e le hanno riscontrato con la TC una " falda di ematoma subdurale in sede fronto-parieto-temporale dello spessore massimo di 4 mm. Si associano delle iperdensità giriformi compatibili con componente ematica subaracnoidea ed alcune aree areole emorragiche intraparenchimali circondate da modesta ipodensità da edema perilesionale". Mia madre ha 79 anni ma è una donna che era in perfetta forma e perfettamente autonoma ( fa anche lunghi viaggi in macchina). Ora in seguito a questo incidente occorso il 20 novembre ha un pò di problemi a pronunciare alcune parole ma soprattutto ha dei violentissimi capogiri solo quando la mattina si alza dal letto e quando vi si distende la sera. E' normale tutto ciò? Quando potremo vedere segni di miglioramento? Mi hanno detto che con il riassorbimento dell'ematoma le cose si normalizzeranno.

[#1]  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2012
Gent.le,
sinteticamente alle domande:
"...E' normale tutto ciò? Quando potremo vedere segni di miglioramento? Mi hanno detto che con il riassorbimento dell'ematoma le cose si normalizzeranno...",
in ordine:
-è in linea con il quadro da lei illustrato;
-qualora vi sia un completo riassorbimento dell'ematoma, non vi siano nuovi sanguinamente ed abbia luogo una completa riespanzione del cervello il tempo è stimabile da diverse settimane a qualche mese e quindi riabilitazione motoria e dell'equilibrio;
-non è una regola fissa che si abbia una completa restitutio ad integrum rispetto allo stato precedente all'evento.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie.