Neurocisticercosi?

Salve, vi scrivo per chiedere un consulto, ma più che altro un consiglio per un parente affetto da sospetta neurocisticercosi.
Questa persona si è recata inizialmente in ospedale per improvviso oscuramento della vista (occhio sx), che da momentaneo è divenuto permanente. Non vede più dall occhio sx.
Dopo esami di rito in Oculistica, la dott.ssa ha ipotizzato che si potesse trattare di cisticercosi e ha richiesto il parere sia dei reparti di Malattie Infettive che di Neurologia.
Dagli esami specialistici effettuati (RX, RNM, TC,) hanno ritenuto di sottoporlo a terapia Antiparassitaria (Zentel) e Cortisone. Però non essendo un caso semplice e soprattutto non molto comune nell' Ospedale ancora non è chiaro come procedere.
Rimane comunque sotto osservazione ma, poichè i medici ci hanno suggerito di consultare centri e medici specializzati fuori dalla nostra regione (Sardegna), vi chiedo se è a vostra conoscenza qualche centro/Medico in Italia a cui ci si può rivolgere per avere più informazioni, ma soprattutto conferma ed eventuale trattamento della Patologia.
Ringrazio per l'attenzione e attendo fiduciosa una vostra risposta.
Saluti
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
Gentile Utente,

non mi soffermo sulle caratteristiche della malattia che sono facilmente reperibili in Rete e di semplice comprensione per tutti.
Come Centro di riferimento, su conoscenza personale, Le indico il Centro di Malattie Infettive dell'Azienda Careggi di Firenze che si occupa anche di questa problematica.
Se altri Colleghi sono a conoscenza di altri Centri possono intervenire in questo consulto.

Cordiali saluti ed auguri

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio tanto per la pronta risposta e per il consiglio, cercheremo di metterci subito in contatto con l' Azienda.
Cordiali saluti

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test