Utente 331XXX
Buongiorno dottore.
Vorrei un suo parere a riguardo dei sintomi che ultimamente presento.
Da circa 10 giorni presento un formicolio diffuso su tutto il braccio sx(che parte dalla spalla) molto variabile ovvero, prima è più intenso sull'avanbraccio, poi si sposta all'altezza del tricipite/bicipite poi ancora in corrispondenza del gomito.
Fino a qualche giorno fa la parte maggiormente interessata insieme al braccio sx era la mano ora invece sulla mano è praticamente assente, tranne qualche formicolio durante l'intera giornata.
Il formicolio e l'intorpidimento non mi provocano disfunzioni motorie oppure mancanza di forza al braccio ma solo un costante fastidio durante la giornata.
Durante la notte dormo benissimo è non noto alcun problema, invece appena mi alzo inizio a sentire il formicolio.
Da 2 giorni inoltre ho un leggero intorpidimento alla parte sinistra della mandibola e del labbro.
Le faccio presente che sono un tipo abbastanza ansioso e faccio l'errore di leggere i sintomi su internet e quindi leggo che ciò che mi sta succedendo potrebbe portare alla SM.
Lei cosa ne pensa potrebbe essere SM?
E se non pensa che sia SM quali potrebbero essere le ipotesi maggiormente attendibili per tali sintomi?

Grazie dell'attenzione e buona giornata.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

una parestesia che dura da diversi giorni va valutata mediante visita neurologica ed eventuali esami diagnostici che il neurologo potrebbe ritenere opportuno prescrivere in base ai riscontri della visita.
Il problema potrebbe essere anche causato da compressione dei nervi periferici, anche a livello cervicale, ma la visita neurologica è senz'altro consigliabile non potendosi, a distanza, escludere nulla.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 331XXX

Grazie della risposta dottore.

Ho avuto episodi simili quest'anno, ma sono durati massimo una settimana ecco perchè sono molto preoccupato.
In ogni caso dottore secondo lei (pur essendo a distanza) quale potrebbe essere il problema più comune che provoca questi sintomi?
La compressione dei nervi periferci provoca esattamente questi sintomi?

Cordiali saluti.

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

in medicina, soprattutto senza una visita diretta, non esiste una malattia che <<provoca esattamente questi sintomi>>. Infatti è impossibile che una certa situazione patologica possa provocare sempre la stessa sintomatologia, c'è sempre una variabilità sintomatologica.
In seguito ad una visita medica, invece, si può essere, anche se non sempre, più precisi.
Faccia la visita neurologica con serenità.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 331XXX

Grazie dottore, prenoterò senz'altro una visita neurologica.

Saluti.

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla! Se vorrà potrà farmi sapere l'esito della visita.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 331XXX

Dottore scusi, un'ultima domanda.
Oggi appena tornato da lavoro mi sono steso per una 20 minuti sul divano e mi venuto l'abbiocco, appena mi sono risvegliato i sintomi sembravano spariti, ma dopo qualche minuti sono ritornati mi è sembrato molto strano.
Secondo lei perchè è successo questo?

Grazie.

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non escluderei anche un fattore di stress ma ovviamente deve fare la visita neurologica per una definizione diagnostica corretta.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 331XXX

Grazie dottore le farò sapere le eventuali novità
Saluti.

[#9] dopo  
Utente 331XXX

Buon pomeriggio dottore, le scrivo perchè da ieri anche a livello del ginocchio e del piede sx ho una sensazione di intorpidimento.
Ad oggi l'intorpidimento permane sulla spalla e tricipide per quanto riguarda il braccio, mentre il ginocchio e il piede per quanto riguarda la gamba sx.
Inoltre un paio di giorni fa ho avuto lo stesso sintomo nella parte sinistra della schiena, sono molto preoccupato poichè un intorpidimento che era partito dalla sola mano ora sta colpendo tutta la parte sinistra del corpo, il 10 gennaio effettuerò la visita neurologica.
Dottore lei mi consiglia di andare a visita con degli esami in mano in modo da accorciare i tempi?
Se si, quali esami mi consiglia fare?
Ancora una cosa dottore, il fatto che l'intorpidimento cambi spesso zona è una cosa positiva o negativa?

Grazie.

[#10] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

in questi casi l'esame di elezione è la RM dell'encefalo e del midollo in toto, generalmente gli esami vengono prescritti dal medico in base agli esiti della visita, il 10 gennaio è la prossima settimana.
<<il fatto che l'intorpidimento cambi spesso zona è una cosa positiva o negativa?>> potrebbe essere un fatto positivo come potrebbe non significare nulla.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#11] dopo  
Utente 331XXX

caro dottore,

allora aspetterò e vediamo cosa mi consiglerà di fare il neurologo.
So di essere ripetitivo dottore ma secondo lei in maniera ipotetica riconosce nei miei sintomi un'eventuale esordio di sm?

Grazie.

[#12] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

sarei poco professionale se mi sbilanciassi, in assenza della visita diretta e di eventuali esami diagnostici, in un senso o nell'altro.
Sono certo che capirà questa mia posizione.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#13] dopo  
Utente 331XXX

Capisco perfettamente dottore,
e solo che ultimamente non riesco a pensare ad altro la notte fatico ad addormentarmi a causa di questo pensiero costante, ho proprio la sensazione che qualcosa di grave mi stia per accadere, mi scusi per lo sfogo ma mi trovo in una situazione davvero pesante.

Saluti.

[#14] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

cerchi di stare tranquillo e aspetti serenamente la visita neurologica, capisco comunque che è più facile a dirsi.........

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#15] dopo  
Utente 331XXX

Dice bene dottore.

Dottore ora inoltre ho anche una sensazione di freddo alla gamba sinistra ed il piede mi si sta congelando.
Sto notando che con il passare dei giorni sto avendo sempre sintomi nuovi.

[#16] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

i nuovi sintomi che si presentano quotidianamente possono fare pensare un'origine ansiosa dovuta alla forte preoccupazione che manifesta ma è chiaro che deve essere valutata dal neurologo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#17] dopo  
Utente 331XXX

Lei ha perfettamente ragione, attenderò la visita con pazienza.

La ringrazio.
saluti

[#18] dopo  
Utente 331XXX

Caro dottore le scrivo per darle delle novità.
Stamane ho effettuato l'esame neurologico, dove c'è scritto:

E.O.N= Ottimalmente nella norma.

Si consiglia:

RM encefalo + vertebro midollare + tratto cervicale + m.d.c.

Secondo lei perchè il neurologo mi ha prescritto anche il contrasto?
è possibile che abbia qualche sospetto di SM e quindi voglia un esame molto approfondito?

Grazie e buona giornata.

[#19] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

già l'esito negativo della visita neurologica è un elemento altamente positivo.
Probabilmente il neurologo vuole la massima sicurezza, è meticoloso, concordo col collega.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#20] dopo  
Utente 331XXX

Grazie per la risposta dottore, si devo dire che la dottoressa è stata molto meticolosa durante la visita, durata all'incirca 40 minuti.
Dottore, nel caso in cui tutti i risultati siano nella norma quale secondo lei potrebbe essere la causa di questa sensazione al baraccio e al ginocchio (definita dalla neurologa distesia)?

Grazie

Cordiali saluti.

[#21] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

le cause possono essere diverse, vertebrali, ortopediche locali, ansiose, ecc..
Non è questa la sede adatta per questo tipo di ipotesi.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#22] dopo  
Utente 331XXX

Senta dottore per pura curiosità in che maniera le cause potrebbero essere vertebrali ortopediche locali oppure ansiose?
Mi spiego meglio, in che maniera inciderebbero? (ovviamente non cerco da lei una diagnosi, ma glielo chiedo per semplice conoscenza )

Cordiali saluti.

[#23] dopo  
Utente 331XXX

Un'altra domanda dottore, perchè dovro fare la creatinina prima della RM?
Ci potrebbero essere problemi col mezzo di contrasto?

Grazie

[#24] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non tutti richiedono il dosaggio ematico della creatinina, comunque questa serve per valutare la funzionalità renale che se compromessa sarebbe una controindicazione all'utilizzo del mezzo di contrasto.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#25] dopo  
Utente 331XXX

Caro dottore

da un paio di giorni sono comparsi 2 nuovo sintomi ovvero:

-una sensazione di bruciore lungo la colonna vertebrale che a volte si estende alla parte sx della schiena

-e una sensazione di torpore al bicipite femorale sx

io mi chiedo perchè tutti questi sintomi si presentano solo a sinistra?

Lei cosa ne pensa di questi ultimi sintomi?

Grazie
saluti

[#26] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

senza una visita diretta non è possibile dare un parere attendibile, faccia la RM come prescritto e poi si vedrà come procedere.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#27] dopo  
Utente 331XXX

Va bene, le farò sapere eventuali novità.

Saluti

[#28] dopo  
Utente 331XXX

Buonasera dottore.

Oggi ho ritirato il referto della risonanza, il referto dice questo:

Esame eseguito con tecnica SE, TSE e Flair senza e con somministrazione di mdc secondo piani multipli.
Non evidenti alterazioni focali del segnale ne' impregnazioni modulari a carico del tessuto cerebrale.
Linea mediana in asse.
Sistema ventricolare e spazi liquorali periencefalici normodelineati.
Nulla di evidente in fossa cranica posteriore.
In ambito cervicale regolare allineamento dei materiali esaminati.
Non alterazioni focali del segnale ne' modificazioni dopo mdc a carico della corda midollare esaminata.
Canale vertebrale di ampiezza regolare.
Ernia discale posteriore mediana paramediana sn C5-C6.

Cosa ne pensa dottore?

Grazie.

[#29] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la RM encefalica è normale, non è stato riscontrato nessun elemento patologico.
L'ernia cervicale deve essere visionata dal neurologo per vedere eventuali rapporti con le strutture circostanti e cercare eventuali correlazioni con alcuni sintomi riferiti.
Almeno adesso si tranquillizza riguardo il timore di SM.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#30] dopo  
Utente 331XXX

Dice bene dottore almeno per l'SM mi sono molto tranquillizzato.
Per quanto riguarda l'ernia per risolverla l'unico modo è l'operazione oppure ci sono altre tecniche valide?
Un'altra cosa dottore, ho sentito dire che l'intervento è piuttosto pericolosa, è vero?

Grazie.

[#31] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

l'intervento chirurgico in questi casi è riservato a casi selezionati in cui c'è un'evidente indicazione e non si può stabilire a distanza senza visionare le immagini ed effettuare la visita medica diretta.
In ogni caso, l'intervento chirurgico non è l'unico trattamento esistendo la possibilità di terapie conservative ove possibile.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#32] dopo  
Utente 331XXX

Ho capito dottore, se le fa piacere le comunicherò le novità appena riuscirò a fare una visita neurologica.

Cordiali Saluti.

[#33] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Certamente, aspetto l'esito della visita.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro