x

x

Malattia autoimmune con placche cervello

salve vorrei porvi una situazione di mia sorella cinquantenne .E' iniziato tutto 2 anni fa circa con un problema oculistico : neurite ottica diagnosticata dopo 2 ricoveri(oculistica e neurologia).Dopo varie risonanze ( solo l'ultima con contrasto in quanto allergica e nessuno voleva farla), si evidenziano placche sull'emisfero .Diagnosi malattia autoimmune ....quindi SM. Ha effettuato il prelievo del liquor e oggi abbiamo saputo ufficiosamente che è negativo.H a appuntamento dopo le feste con il suo neurologo , ma siamo di nuovo in crisi!!!!Già la notizia di avere la SM..all80%ci ha sconvolto tutti....Non so se sono stata chiara...ma vi prego..aiutatemi a capire qualcosa !!GRAZIE
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 71,1k 2,2k 23
Gentile Utente,

le informazioni che ci dà sono poche.
Può riportare il referto della RM encefalica? E' stata effettuata anche al midollo spinale? Quale sintomatologia ha avuto Sua sorella e quanto è durata (se è regredita)? Ha fatto anche i Potenziali Evocati?
Quanti anni ha?

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore la ringrazio per avermi risposto Le riporto il referto della RM effettuata solo all'encefalo e non al midollo spinale;Nell'esame odierno sono riconoscibili alcune aree di alterata intensità di segnale a carico della sostanza bianca peritrigonale a sinistra sottocorticale frontale omolaterale, in regione parietale destra e a livello del peduncolo cerebellare inferiore di sinistra.Si segnala inoltre una alterata intensità di segnale a carico del nervo ottico di dx.Dopo somministrazione di MDC si osserva una focale presa di contrasto a carico della lesione localizzata in sede peritrigonale sx e tenue impregnazione del nervo ottico di dx.I reperti sopra descritti depongono per malattia demilienizzante. Ha avuto inizialmente problemi all'occhio destro con calo del visus e riduzione del campo visivo(-7 decimi).Iniziò terapia cortisonica con un miglioramento graduale.Dopo mesi dalla fine della terapia ,si ripresentarono gli stessi sintomi all'occhio sinistro con -8 decimi,Stessa terapia ,stesso esito.Riusciamo finalmente a fare la RM con contarsto a luglio 2013.Il tutto è iniziato fine dicembre2011(feste in ospedale!!!).Ha fatto i Potenziali Evocati ma sapremo l'esito il 7 gennaio .Mia sorella ha 50 anni e 3 mesi .Spero di aver descritto tutto, nel migliore dei modi e mi scuso su qualche imprecisione.Grazie Distinti saluti
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 71,1k 2,2k 23
Gentile Utente,

è stata molto chiara.
In effetti la possibilità che si tratti di malattia demielinizzante ci sta, anche con liquor negativo per bande oligoclonali.
Se la diagnosi fosse questa non è da fasciarsi la testa in quanto Sua sorella, mi pare di capire, non ha deficit motori. Con la SM si può vivere una vita assolutamente normale in quanto le forme benigne sono fortunatamente la maggioranza.
Rivolgetevi ad un centro specializzato e abbiate fiducia.

Cordialmente
[#4]
dopo
Utente
Utente
Salve Dottore,vorrei riportarle l'esito delle analisi eseguite in ospedale e avere un Suo parere se possibile....per farlo mi occorre avere la sua email in quanto è un pdf, è possibile??
La ringrazio anticipatamente
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 71,1k 2,2k 23
Gentile Utente,

certamente, la può inviare al seguente indirizzo e-mail

antaloro@tin.it