Utente
Salve, mi rivolgo a voi perchè da un paio di settimane sento strani formicolii su tutto il corpo. In particolare ho la sensazione di avere animaletti che camminano sulla pelle, soprattutto su gambe e piedi. A ciò si accompagna la sensazione di essere punta da aghi. Aggiungo che questa cosa si verifica durante le normali attività quotidiane ma soprattutto di sera o quando sono più rilassata. So di dover effettuare accertamenti ma in questo momento sono fuori città e non so bene a chi rivolgermi. Vi ringrazio in anticipo.
Cordiali Saluti.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

la sintomatologia che riferisce, proprio perchè generalizzata, sembrerebbe di tipo psicosomatico. Faccia in primis una visita neurologica, in caso di esito negativo, si può orientare sull'origine ansiosa del disturbo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Gentile Dottore, la ringrazio per la disponibilità. Vorrei farle presente gli ultimi sviluppi e avere un suo parere in merito. Sono stata da un neurologo, il quale mi ha visitata e mi ha rassicurata dicendomi che la visita è stata perfetta. Mi ha inoltre prescritto una cura di venti giorni di nicetile. Con i giorni i formicolii sono diminuti molto, ma ieri ho avvertito per tutto il giorno dolori e bruciori alla gamba destra, in particolare in corrispondenza del polpaccio e vicino il ginocchio. Tali dolori per fortuna sono diminuiti parecchio oggi. Nel frattempo ho ritirato le analisi del sangue fatte qualche giorno fa, e, oltre a evidenti carenze nell'emocromo e nella sideremia ho notato di avere la ferritina a 2,5.
Vorrei chiederle se secondo lei questi formicolii e bruciori possono essere dovuti a questa carenza di ferro. Se i sintomi docessero scemare con la cura di nicetile e ferro secondo lei dovrei Comuqnue approfondire la cosa con esami specifici? Le chiedo questo perché ho paura che a monte ci possa essere qualcosa di più serio. La ringrazio tanto.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

ritengo che la sintomatologia riferita sia indipendente dal deficit di ferro, veda quali risultati otterrà dalla terapia in atto e poi si deciderà come procedere.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Buonasera Dottore. La vorrei aggiornare sugli ultimi sviluppi e avere un suo parere. Poiché la gamba destra mi faceva male una settimana fa ho fatto una risonanza lombo-sacrale su consiglio di un ortopedico. Da questa è emerso uno schiacciamento delle vertebre l5-s1. Per 5 giorni ho fatto punture di nicetile e cortisone e devo dire che il dolore è diminuito, anche se ancora presente. Tuttavia da questa mattina ho una sensazione di torcicollo e sento il braccio sinistro addormentato, anche meno forte. Secondo lei potrebbe dipendere dallo schiacciamento delle vertebre o devo effettuare un'ulteriore risonanza? Ho paura che questi siano i sintomi della sclerosi multipla.
La ringrazio.

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il torcicollo e l'"addormentamento" dell'arto superiore non sono causati dal problema a livello lombare. Piuttosto la causa potrebbe essere a livello cervicale ma può anche trattarsi di una una contrattura muscolare da altre cause (colpo di freddo, posture anomale e prolungate, ecc..).
Si faccia controllare dal medico curante.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Buongiorno dottore. Le scrivo a distanza di qualche anno perchè da qualche settimana ho dei fastidiosi disturbi e sono in attesa di effettuare una visita neurologica. Premetto che da circa due anni soffro di dolori muscolari generalizzati anche forti, soprattutto nel tratto cervicale e nelle braccia. Un anno e mezzo fa, in seguito a una visita neurologica ho effettuato una risonanza magnetica encefalica e del tratto cervicale. Per quanto riguarda la risonanza encefalica è risultato tutto nella norma, mentre a carico della cervicale risulto avere una ridotta lordosi cervicale, osteocondrosi e una "minuta cavità idromielica". Il problema che più mi angoscia si sta manifestando da due o tre settimane a questa parte. A parte la debolezza muscolare che è peggiorata, ho frequenti tremori. Questi tremori inizialmente li sentivo "interni", come delle scosse di qualche secondo nei muscoli del collo, del torace e degli altri. Negli ultimi giorni invece mi sembrano ancora più percettibili, e li sento sia a riposo (persino prima di addormentarmi e la mattina quando mi sveglio), sia durante i movimenti. Inizio a temere che ci possa essere qualche problema serio alla base di questi tremori. C'è la possibilità che sia la sclerosi multipla se un anno e mezzo fa la risonanza era buona o dovrei ripeterla?
Grazie

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il sintomo che Lei descrive non è un tipico sintomo di esordio di SM.
Ovviamente la RM effettuata un anno e mezzo fa non è più attendibile ma non è detto che debba ripeterla.
Faccia piuttosto una visita neurologica.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro