Esito tac-encefalo

Buona sera, a seguito del ricovero per lieve trauma cranico, mi sono state fatte n° 2 tc cranio encefalo, nella seconda la risposta riporta la seguente dicitura: permangono invariate le 2 immagini iperdense segnalate a livello della scissura silvana di dx ed a sede extracelebrale fronto-temporale omolateraleche risultano verosimilmente riferibili a calcificazioni ed a struttura vascolare rispettivamente. secondo il parere del neurologo piccole calcificazioni possono essere normali, ma mi fanno fare una risonanza a settembre e sono molto preoccupata. vorrei una vostra opinione. Grazie,
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 74.8k 2.3k 20
Gentile Utente,

le calcificazioni riscontrate, in base alla localizzazione, potrebbero non avere significato clinico per cui mi sentirei di tranquillizzarLa.
Utile comunque la RM programmata per settembre.
Potrebbe copiare il referto della prima TC?

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
ecco il referto della prima tc: trauma cranico spdc
Immagine iperdensa si apprezza a livello scissura silvana dx: il reperto risulta di incerto significato post-traumatico attuale (coagulo ematico?tenue deposito calcifico?). Si associa limitato aspetto iperdenso sempre a sede extracelebrale fronto- temporale omolaterale che potrebbe riferirsi a piccolo ematoma. Necessario controllo. Non apprezzabili alterazioni tomodensitometriche a carico del parechima celebrale. In asse le strutture di riferimento. Non rime di frattura a carico delle strutture scheletriche della teca cranica.

Cordiali saluti
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 74.8k 2.3k 20
Anche in questa prima TC le immagini non sono di univoca interpretazione, riservandosi il neuroradiologo il "punto interrogativo" e l'incerto significato.
Quanto tempo è trascorso tra la prima e la seconda TC? E dal trauma cranico?
Lei sta bene?

Cordialmente
[#4]
dopo
Utente
Utente
Tra la prima e la seconda tac circa 6 ore. Il trauma l'ho avuto il giorno 02/08 alle ore 14 circa, la 1° tac in ospedale l'hanno fatta il 03/08 alle 10.30 circa. Adesso non ho più ne mal di testa ne sonnolenza. Solo il fastidio dell'ematoma esterno.
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 74.8k 2.3k 20
L'ematoma esterno non assume nessuna importanza, si riassorbirà gradualmente.
La remissione della sintomatologia clinica è già un ottimo elemento prognostico, l'esame neurologico che sicuramente sarà stato eseguito al P.S. ritengo che sia negativo, per cui non dovrebbero esserci problemi importanti.
Faccia la RM programmata per settembre.

Cordialità
[#6]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio tantissimo per la tempestività delle sue risposte.

Cordiali saluti
[#7]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 74.8k 2.3k 20
Di nulla, buona serata.
[#8]
dopo
Utente
Utente
Buona sera, ho appena ritirato la risonanza encefalo e tronco encefalo senza e con mdc e vorrei sapere cosa ne pensa, il referto dice:
A livello scissura sillvana ds si conferma la presenza di piccola formazione con iposegnale in tutte le sequenze, di circa 4 mm di diametro, compatibile con il reperto TC. A TALE LIVELLO IL MDC NON MOSTRA IMPREGNAZIONI.
Lieve ectasia di un ramo corticale (M4) dell'arteria cerebrale media ds e di alcune vene cerebrali medie superficiali allo stesso livello
non impregnazioni patologiche del parenchima cerebrale
non segnale di diffusione ristretta
non altre alterazioni.

La ringrazio
[#9]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 74.8k 2.3k 20
Da ciò che si legge nel referto è stata confermata l'immagine e ritengo pure l'interpretazione del reperto TC. Inoltre è stata riscontrata una lieve dilatazione dei vasi menzionati.
Buona notizia anche la mancata impregnazione del mezzo di contrasto.
L'esame mi pare rassicurante, lo faccia visionare allo specialista che La segue, la visione diretta delle immagini è certamente più attendibile.

Cordiali saluti