Utente 347XXX
Salve.. provo a riassumere in poche parole la mia storia !! circa 6 mesi fa, inizio ad avvertire fastidiosi (e talvolta dolorosi) formicolii al braccio e alla mano sinistra!!! Dopo 2 mesi, iniziando a preoccuparmi, vado dal medico che mi dice di fare, abbastanza urgentemente, una visita neurologica... Prenoto la visita, ma una notte il dolore è talmente forte, che quasi non riesco ad alzare il braccio...molto preoccupata decido di non aspettare il giorno della visita e mi reco al pronto soccorso!! Una volta al pronto soccorso, dopo aver descritto i miei sintomi, mi.mandano in neurologia... Li vengo visitata dal neurologo, e mi dice che nonostante l'esame neurologico obbiettivo sia andato abbastanza bene, vuole ricoverarmi per farmi eseguire una RM alla cervicale e colonna vertebrale! Nei giorni successivi eseguo l'esame, e mi viene detto che ho la curva del rachide cervicale invertita, probabilmente in seguito ad un trauma, ma che comunqie con i sintomi da me presentati non c'entra niente... A questo punto decidono di farmi fare i potenziali evocati somatosensoriali perchè mi dicono che potrebbe trattarsi di sclerosi multipla... I potenziali evocati vanno bene, e a questo punto, dopo tantissima preoccupazione,viene esclusa la sclerosi multipla... Per essere più sicuri, mi fanno eseguire anche una RM encefalo, che si rivela anch'essa nella norma... A questo punto arriva la diagnosi: Ansia e Stress.... Penso che, frequentando ancora la scuola, questo stress (che io non sento assolutamente)possa essere dovuto a quello... Decido di aspettare la fine dela scuola per vedere se passando lo stress, passano.anche i miei problemi... Finisce la scuola, passa giugno,luglio,agosto... A metà settembre i problemi mi fanno ancora compagnia, e io preoccupata vado dal.medico... Mi prescrive un ecografia muscolotendinea alla spalla sx, dicendo che il problema potrebbe partire da li, e che in caso contrario mi farà eseguire l'elettromiografia... Sono molto preoccupata, non ho la minima idea di cosa possa avere, e sono sicura che questa preoccupazione non può far altro che peggiorare la situazione... Per questo chiedo a Lei, quale disturbo, secondo Lei, potrebbe coincidere con i miei sintomi... Aspettando fiduciosa una risposta, le porgo i miei più cordiali saluti!!

[#1] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Parestesie ed altri disturbi della sensibilità che interessino un arto superiore e, ritengo, alcune dita della mano omolaterale possono essere spiegate con la sola inversione della curvatura cervicale.
Una postura anomala, muscolatura paravertebrale e dei mm. attivatori della spalla contratta.

Non so a chi possa essere venuta in mente una ipotesi come la SM.
Le RM encefalo e rachide/midollo spinale negative debbono servire a tranquillizzarla.

L'approccio Ecografia della spalla ed Emg mm. cingolo scapolo omerale ed arto superiore mi sembra corretto.

Una valutazione Fisiatrica/Posturologica mi sembra anch'essa indicata.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#2] dopo  
Utente 347XXX

Grazie mille per la celere risposta!! Ho dimenticato di aggiungere che con la RM mi trovarono anche una contrattura alla colonna... Potrebbe centrare?? Il mio.medico pensa che potrebbe trattarsi anche di tunnel carpale... Data la mia giovane età (17 anni) secondo Lei potrebbe essere?? Grazie per la disponibilità...

[#3] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
La contrattura della muscolatura della colonna?
"...una postura anomala, muscolatura paravertebrale e dei mm. attivatori della spalla contratta...".

Una sindrome del tunnel carpale?
Difficile alla sua età ma sempre possibile in particolare se le parestesie interessano le prime 3 dita della mano e la sintomatologia si manifesta prevalentemente la notte.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#4] dopo  
Utente 347XXX

Salve... dall'ultima Sua risposta, ho effettuato un'ecografia muscolo-tendinea alla spalla sx, e , essendo quest'ultima regolare, il mio medico me ne ha prescritto un'altra alla mano, per vedere se si tratta di tunnel carpale... Come mi aspettavo, non si tratta di tunnel carpale... Cercando i miei sintomi in internet e in particolare in questo sito, ho letto la storia di una ragazza che ha la cervicobrachialgia... leggendo i sintomi di questo disturbo, ho notato che sono molto simili ai miei... in effetti ho sempre avuto un dolore molto forte alla spalla sx, soprattutto quando sto per molto tempo ferma in una posizione, ma essendo un dolore muscolare, non credevo potesse centrare qualcosa con la mia situazione e non ho pensato di citarlo prima!! secondo lei, vista la mia storia clinica, potrebbe trattarsi di cervicobrachialgia ? e se si, cosa potrei fare??? La ringrazio anticipatamente per la Sua risposta..Cordiali saluti !!

[#5] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Una elettromioneurografia degli arti superiori ed una risonanza magnetica del rachide cervicale.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#6] dopo  
Utente 347XXX

Stasera sono andata dal medico per fargli vedere l'ecografia alla mano, e mi ha detto di fare una visita ortopedica, Lei mi consiglia di farla?... Dopo la visita, da quello che mi dirà l'ortopedico valuterò cosa fare... Grazie per la Sua risposta... Cordiali saluti!

[#7] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Effettui pure la visita ortopedica. Ritengo come il collega le fornirà le medesime indicazioni circa l'iter diagnostico.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it