x

x

Rm colonna lombosacrale

Egr Dott volevo un parere su una RM lombosacrale :

Tecnica:TSE T1 piano sagittale,TSE T2 sui piani sagittale ed assiale.
Alterazione della statica vertebrale per riduzione della fisiologica lordosi lombare e atteggiamento scoliotico sinistro-convesso del rachide lombosacrale nel tratto L3-S1.
Segni degnerativo artrosici somatici ed interapofisari.
Riduzione di segnale T2, per fenomeni di disadratazione del dischi intersomatico nel tratto L3-L4.Concomita:
a livello L3L4:protusione discale cinconferenziale con salienza intraforaminale bilaterale ,prevalente a destra , in assenza di significativi segni di conflitto radicolare.
A livello L4L5:ernia discale posteriore mediana-paramediana,parzialmente discendente che comprime il sacco durale ed impronta le emergenze radicolari L5 d ambo i lati.Consegue a tale livello stenosi focale del canale rachideo per associata componente artrosica,A livello L5-S1: il disco intersomatico mostra spessore ridotto,si associa protusione disco -artrosica posterioremediana-paramediana , prevalente a sinistra. Essa impronta il sacco durale e l emergenza radicolareS1 omolaterale:Si associa , a tale livello, ridotta ampiezza, su base artrosica ,dei forami di coniugazione bilateralmente.Cono midollare in sede, di regolare segnale e spessore. Se potreste anche segnalarmi un centro in Campania oppure centrosud, Aspettando un vostro riscontro Cordialmente!!!
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 71.5k 2.2k 23
Gentile Utente,

considerate le varie problematiche riscontrate alla colonna lombosacrale Le consiglierei di rivolgersi ad un neurochirurgo per una valutazione diretta del caso, anche per escludere eventuali deficit neurologici ed impostare una terapia che potrebbe essere conservativa o, se ci fossero le condizioni, chirurgica.
Vediamo se altri colleghi del sito possono indicare dei centri di riferimento nella zona da Lei segnalata, personalmente non ne conosco.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro