Utente
Salve,
premetto che sono affetto da spina bifida mielomeningocele con Arnold-Chiari.
Ho subito circa un anno fa un intervento di disancoraggio midollare, dopo 3-4 mesi dall'intervento ho avvertito Spasmi e tremori arti inferiori adesso li curo con Lioresal 10mg,
Da che cosa possono derivare questi spasmi, ovvero quali potrebbero essere le cause?.
Grazie

[#1]  
Dr. Stefano Vollaro

24% attività
0% attualità
12% socialità
PIACENZA (PC)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2014
Prenota una visita specialistica
Buongiorno,
I sintomi dovrebbero essere inquadrati in maniera più precisa con una visita neurologica (che immagino abbia per altro già fatto). Il farmaco che le è stato prescritto è un miorilassante, nell'ipotesi (che mi sembra fondata) che questi spasmi siano una manifestazione dell'ipertono spastico che può esserci in presenza di una sofferenza midollare. Non credo che questa possa essere dovuta all'intervento fatto, quanto piuttosto alla patologia di base. 10 mg è ancora un dosaggio basso: forse per vedere dei risultati sarà necessario aumentare gradualmente il dosaggio, sempre dietro indicazione del medico prescrittore.
Dr. Stefano Vollaro

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio in primis per la risposta.
Le cose che lei mi ha detto: sofferenza midollare ecc...coincidono perfettamente con la diagnosi del mio neurochirurgo.
Volevo sapere a lungo termine questi disturbi cosa possono portare?e se non vengono curati che ripercussioni possono avere su di me?.
Rinnovo i miei più cordiali saluti.

[#3]  
Dr. Stefano Vollaro

24% attività
0% attualità
12% socialità
PIACENZA (PC)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2014
Non è tanto il sintomo in sé che può portare a qualcosa, quanto la stabilità o meno della patologia di base. E' sempre molto difficile prevedere nel lungo e lunghissio termine come si comporterà la patologia. Teoricamente il difetto è congenito e, una volta completato lo sviluppo e l'accrescimento ed eseguito l'intervento chirurgico, la situazione dovrebbe mantenersi invariata nel tempo. Però purtroppo modifiche anatomiche e fisiologiche più o meno normali sono sempre possibili per tutto l'arco della vita. Per ora io mi limiterei a cercare di trattare il sintomo presente. Se c'è il dubbio di un peggioramento rispetto ai mesi precedenti (peggioramento ad esempio della funzione vescicale, della forza o della sensibilità degli arti inferiori) il neurochirurgo che la segue le indicherà se e quali ulteriori accertamenti eseguire.
Dr. Stefano Vollaro

[#4] dopo  
Utente
Data la mia giovane età, le chiedo se é rischioso assumere questo farmaco e soprattutto se decido di non curare questi fastidi:spasmi e tremori agli arti inf., cosa potrebbe succedere?

[#5]  
Dr. Stefano Vollaro

24% attività
0% attualità
12% socialità
PIACENZA (PC)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2014
Il farmaco è solo un sintomatico, volto a ridurre i crampi e la spasticità. Prenderlo o non prenderlo non modifica in alcun modo la patologia in quanto tale. I possibili effetti collaterali solitamente sono bocca secca, debolezza eccessiva, sensazione di stordimento: non è detto che si verifichino e comunque tendono a scomparire con il tempo e se il dosaggio del farmaco è aumentato gradualmente. Io proverei ad assumere la terapia prescritta.
Dr. Stefano Vollaro

[#6] dopo  
Utente
Salve,volevo aggiornarla e chiedere un parere.
Ho sospeso la terapia farmacologica con il Lioresal 10mg a causa di molto affaticamento e debolezza muscolare alle gambe e soprattutto senza trovare nessun tipo di giovamento, anche assumendo 2 compresse al giorno.
Questi spasmi e tremori sono presenti anche quando sto all'impiedi,essi iniziano quasi sempre con il tremore della natica e l'irrigidimento totale dell'arto
Ma sono comparsi altri disturbi: molto spesso l'arto inferiore destro si irrigidisce e quindi ho difficoltà nel camminare/nella marcia in quanto devo "trascinare" la gamba (questo disturbo era presente quando avevo il midollo ancorato), e poi un altro disturbo che è comparso, é l'instabilità: a volte perdo l'equilibrio e cado.
Non so proprio come attenuare questi disturbi, in particolare i tremori e gli spasmi mi danno molto fastidio perché sono sempre presenti.
Lei cosa mi consiglia di fare?.
Secondo lei cosa sta succedendo?.
Grazie.

[#7]  
Dr. Stefano Vollaro

24% attività
0% attualità
12% socialità
PIACENZA (PC)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2014
Purtroppo non sono in grado di valutare adeguatamente il quadro "a distanza". Sono tutti sintomi compatibili con la patologia di base. Bisogna capire se il quadro stia in qualche maniera peggiorando oppure se sia in realtà stazionario ma adesso sta facendo maggiormente attenzione ai sintomi. Anche la sospesione del Lioresal, per quanto il farmaco non sembrasse essere completamente efficace (ribadisco che probabilmente per vedere effetti importanti sarebbe necessario assumere dosaggio molto più alti di quelli raggiunti), potrebbe essere la causa della ripresa dei sintomi.
L'unico modo per valutare adeguatamente il caso è confrontare l'esame obiettivo neurologico e le immagini neuroradiologiche attuali con i precedenti; dei potenziali evocati potrebbero essere un esame utile per completare la valutazione (da eseguire solo se richiesti dal suo medico curante). Con queste informazioni il neurochirurgo che sta seguendo il suo caso potrà fare una previsione sull'andamento futuro della patologia.
Dr. Stefano Vollaro