x

x

Anafranil olanzapina tremori e miocloni

Salve..
le scrivo in merito a dei problemi che sto avendo in questo periodo...(che guarda caso coincidono + o - con l'assunzione di anafranil)
Dunque il primo sintomo è la vista a volte offuscata o meglio la difficolta a mettere a fuoco soprattutto di notte che a volte c'è e a volte meno... cmq è una cosa leggera...e l'oculista mi ha detto che potrebbero essere i farmaci...(il problema è che lui non conosce lanafranil...)
Dunque i miei sintomi sono il tremore (lieve a riposo, posturale, durante un movimento volontario) sono tremori lievi che scompaiono con un paio di bicchieri di vino (cosa che non mi so spiegare.. funziona meglio l'alcol che il tavor anche se per breve durata) sempre da qualche tempo ho dei tremori generalizzati al risveglio (fase rem)
Inoltre ho notato che ho spesso dei miocloni sopra l'occhio destro.. a volte il dito medio della mano sinistra ha dei piccoli movimenti involontari... ma la cosa che più mi spaventa è che quando faccio uno sforzo ripetuto (pesi in palestra che cmq faccio da anni) dopo 5/6 minuti dalla fine dello sforzo mi prende un tremore fine agli arti che ho sforzato... che mi dura circa una mezz'ora...per poi sparire...all'inzio avevo pensato ad un calo della prestazione fisica... ma poi continuando ad andare i palestra la cosa non migliora...possibile che possa essere l'anafranil? escludo lo ziprexa perché lo prendo da anni... o magari le due molecole mischiate insieme?
riposrto le dosi una pasticca di ziprexa da 2.5 mg al giorno e due pasticche da 10 mg di anafranil al giorno e tre di tavor da un 1mg al giorno.

Siccome sono un tipo ansioso e soffro da ciraca un anno di ipocondria... volevo sapere se questi sintomi possono derivare dai farmaci (anafranil in primis anche se con dosi modestissime) o da altro.. perché non vorrei fissarmi sulle malattie neurologiche se poi magari è "colpa" dei farmaci..
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 38,7k 912 271
Gentile utente,

Strano che un oculista non conosca l'effetto di farmaci come l'anafranil sulla visione, è esattamente possibile che facciano quello che ha detto, disturbo della messa a fuoco.

Per il resto, più che possibile che ci siano fenomeni di ipereccitabilità neuromuscolare, con entrambi.

Da come li riporta però si intuisce che vi è una preoccupazione di fondo e che si controlla molto, altrimenti "piccoli movimenti involontari" e ogni tanto dei miocloni non dovrebbero attirare la sua attenzione.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it/wp-admin/install.php
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la risposta così tempestiva...
Vede dottore il fatto è che il mio psichiatra mi dice che non è possibile che a queste dosi possa avere questi effetti... anche se leggeri... ora mi sento molto più sollevato...
cmq secondo me l'anafranil a dosaggio di 20 mg (10x2) al giorno per il problema che ho io (ipocondria e disturbo ossessivo compulsivo) sia quasi nullo...e mi da solo effetti collaterali... però ho una grande paura a smetterlo perché oltre alla ipocondria l'ho cominciato a PRENDERLO Perché AVEVO IL pensiero di poter far male alla gente... io che sono una persona che non farebbe male neanche a una mosca... lei capirà che mi sono molto spaventato... e ora sto un pochino meglio... ansi abbastanza direi... e quindi ho paura toglierlo.... lei magari saprebbe consigliarmi un farmaco (che non sia un triciclico...e quindi con meno effetti collaterali...) che possa sostituire l'anafranil e magari anche lo ziprexa...sempre che non sia un neurolettico...(non vorrei più farmaci che toccano i recettori della dopamina...)
[#3]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 38,7k 912 271
Gentile utente,

Può avere quegli effetti a qualsiasi dose, non tutti poi siamo sensibili in ugual modo ai medicinali, per vari motivi.
Non è che siano effetti in base ai quali uno debba pensare di smettere di assumere il medicinale, dipende anche qui da come funziona, che fastidio danno questi effettiyi etc.

Di antiossessivi ce ne sono diversi, e l'anafranil è l'unico triciclico antiossessivo. Il suo psichiatra certamente li conosce, per cui la scelta spetta a lui eventualmente.

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio