Utente
Buonasera dottore
L'estate scorsa ho avuto un forte dolore alla lingua che hanno definito crampo con conseguente addormentamento dello zigomo naso labbro come anestesia del dentista.
Mi sono recata al ps dove mi hanno detto che era tutto ok mi hanno fatto tac e visitata neurologo poi terapia di bentelan.
Ho eseguito risonanza alla testa ma anche quella negativa.
Da allora però questa sensazione mi è rimasta sembra abbia il labbro leggermente più pendente e lo noto quando socchiudo la bocca che la parte destra chiude e la sinistra no... Mi da fastidio a parlare e sembra che mi esca la saliva dal lato...
Continuano a dirmi tutti che non è nulla se non ansia. Lei che dice?
Al ps l'hanno definita da freddo
A ottobre avrò controllo neurologo
Io sono preoccupata anche perché faccio un lavoro dove parlo parecchio grazie

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

se la situazione è come Lei riporta, se possibile, sarebbe conveniente anticipare la visita neurologica.
Al momento però faccia un controllo dal Suo medico curante per verificare ed obiettivare la sintomatologia che riferisce che è indicativa di paresi del nervo facciale (quando socchiudo la bocca che la parte destra chiude e la sinistra no... Mi da fastidio a parlare e sembra che mi esca la saliva dal lato...).

Cordiali saluti


Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
la ringrazio dottore ma il mio medico sottolinea che non ho nulla....
proverò a richiederglielo un'altra volta... mi accorgo solo io di questo sintomo... è pericolo? può succedere qualcosa?

va a momenti... arriva tutto all'improvviso

grazie

[#3] dopo  
Utente
Dimenticavo dottore una sera mi sono recata alla guardia medica dove mi ha fatto dei piccoli test neurologici aprire e chiudere gli occhi e non ha visto nulla di strano mi ha dato delle gocce di En mi pare, un calmante e mi e pian piano passato...
Lo sento se ci penso e se mi preoccupo
E lo sento dal nervo della mandibola inferiore é solo una mia sensazione?
Purtroppo andando a Milano non c'è posto prima di ottobre chiamo sempreverde non si liberano posti

[#4]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

una paresi del nervo facciale non ha un decorso intermittente con periodi di remissione alternati ad aggravamenti improvvisi e di breve durata.
Inoltre i segni della malattia sono facilmente riscontrabili da qualsiasi medico, anche non neurologo.
Se il Suo medico curante ed il collega della guardia medica non hanno riscontrato segni patologici ritengo che possa stare tranquilla.
A questo punto l'ipotesi del disturbo ansioso potrebbe essere preso in considerazione, vediamo cosa Le dirà il neurologo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#5] dopo  
Utente
la ringrazio.
La dottoressa del pronto soccorso disse anche che o è una nevralgia del trigemino o ansia perché non ha una zona fissa ma l'intorpimento si sposta dallo zigomo alla mandibola inferiore piuttosto che al naso.

Grazie mille attendo neurologo

[#6]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Di nulla!
Se vorrà potrà farmi sapere cosa Le dirà il neurologo.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#7] dopo  
Utente
Dottore in attesa della visita neurologica che non riesco ad anticipare perché tutto pieno chiedo...
Il fatto che questa sensazione passa dal lato destro al sinistro a cosa può essere riscontrato?
Può centrare il fatto che soffro di compressione nervo ulnare al braccio sinistro che sto curando e ultimamente anche nervo sciatico sinistro con successivo intorpidenti d ella gamba
É possibile che tutto lato sinistro?
Sintomi di sclerosi multipla?
Ho paura...

[#8]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la causa del problema non possiamo stabilirla a distanza, però si può escludere che sia collegata alla compressione del nervo ulnare o a problemi del nervo sciatico.
La localizzazione variabile, destra e sinistra, possono fare pensare anche un disturbo di tipo psicosomatico.
Vediamo cosa Le dirà il neurologo.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro