Utente 366XXX
Gentili dottori,

Un mio caro amico di 14 anni ha avuto improvvisamente diverse crisi epilettiche (all'incirca tre nel giro di pochi giorni. Attualmente presenta sintomatologie a carattere neurologico: amnesia, confusione mentale, difficoltà alla vista (a volte non vede bene). Attualmente è ricoverato e sta effettuando accertamenti con RM ed esame del liquor. Una domanda che mi viene da porre è: Si potrebbe parlare di encefalite o meningite? e poi, è possibile un contagio da questo mio amico a me (cioè attraverso bacio sulla guancia)? Grazie a chi risponderà. La situazione è critica.... il quadro è peggiorato nel giro di poche ore.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

solo dai sintomi citati non è possibile avanzare nessuna ipotesi, nemmeno quelle che Lei menziona. Deve attendere il risultato degli esami diagnostici e l'orientamento dei medici, poi se ne potrà parlare con elementi più precisi.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 366XXX

Grazie per aver risposto. La RM è negativa ma secondo il parere della dottorrssa la situazione rimane ugualmente grave. Attraverso l esame di puntura lombare si potrebbe capire cosa è?

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

già l'esito negativo della RM encefalica esclude problemi di tipo neoplastico che in base alla sintomatologia descritta si potevano prendere in considerazione.
L'esame del liquor mediante puntura lombare può dare indicazioni preziose ed indirizzare la diagnosi.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 366XXX

Caro dottore,
La ringrazio per la sua disponibilità. Ci sono novità brutte: ci sono peggioramenti sotto il profilo neurologico. Una difficoltà motoria che colpisce un lato solo del corpo. Si è esclusa di già la meningite ( ma è possibile farlo solo da RM eseguita con MDC? ) ci si sta dirigendo verso una encefalite. Adesso (parlando da profano in materia) oltre ad avere conferma di ciò dall esame liquor, si deve stabilire se è virale o batterica. Dottore che differenza c'è tra le due tipologie? In quale dei due casi, per i parenti o amici, è consigliata una profilassi antibiotica ? Attendo una sua risposta. La aggiornerò più avanti! Grazie dottore

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la profilassi antibiotica non serve per le forme virali mentre è consigliabile per le forme batteriche soprattutto per i soggetti che vivono a stretto contatto col malato e per un lungo periodo di tempo.
Deve parlarne con i medici che seguono il Suo amico al quale auguro una pronta remissione della sintomatologia.

Cordialità

Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 366XXX

Gentile Dottore,

Grazie sempre per le sue pronte risposte. Io non ho avuto contatti con il personale sanitario che lo segue. Attualmente do una mano d aiuto alla madre che non ha la macchina. Per il momento la vado a prendere e lasciare da casa all ospedale e viceversa. Le domandavo principalmente per questo. Il mio amico l ho visto solo una volta in corsia con tutti gli altri e ci siamo salutati con bacio su guancia regolarmente.

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
In linea di massima un bacio sulla guancia non dovrebbe essere fonte di contagio ma in assenza di ulteriori elementi è utile chiede un parere ai sanitari dell'ospedale che seguono il ragazzo.
Le ricordo che ancora non c'è nessuna diagnosi, ci sono solo ipotesi.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 366XXX

Sa perché le chiedo? Conoscendo la mia persona, entro in paranoia e poi ne ho pure paura di certe cose. Comunque attendero' l'esame liquor che purtroppo verrà effettuato lunedì e mandato a Milano per farlo analizzare. Mi auguro piuttosto che questo procedimento non sfalsi i risultati finali.. visto che ho letto della validità del liquido che deve essere analizzato entro un tempo massimo di due ore. La aggiornerò senza dubbio e la ringrazio ancora per il suo interessamento.
PS: volevo aggiungere che all'età di quindici anni ho avuto la mononucleosi perché sono risultato positivo all'Epstein Barr Virus

[#9] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla, spero di avere buone notizie.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente 366XXX

Gentile dottore Ferraloro,

Mi sono informato. La situazione pare stabile. Il mio amico ha trascorso serenamente la notte. L'unica cosa che ha avuto è amnesia. La terrò aggiornato!

[#11] dopo  
Utente 366XXX

Dottore Ferraloro la informo che il mio amico è stato sottoposto poche ore fa all'esame liquor. Secondo le prime novità il colore del liquor era trasparente ma adesso si aspetta il risultato definitivo dell analisi che sarà mandata a Milano. Attendo sue risposte in merito al colore del liquor trasparente. Le ricordo inoltre che è stato sottoposto sino a ieri a terapia antibiotica e cortisonica endovenosa

[#12] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Un liquor trasparente può essere normale, se invece venisse confermata la natura infiammatoria farebbe pensare una possibile origine virale escludendo quella batterica.
Pertanto solo l'aspetto esteriore ci da poche informazioni in assenza di altri elementi.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#13] dopo  
Utente 366XXX

Immaginavo che fosse troppo poco. Ancora grazie Dottore Ferraloro per il suo infinito interesse

[#14] dopo  
Utente 366XXX

Gentile Dottore,

Non sono scomparso, ma non ci sono ulteriori notizie. Il mio amico sta molto meglio. Non ha più avuto sintomi neurologici e l'EEG è nella norma. Ha mal di testa e dolore di schiena dopo l'esame liquor di diversi giorni fa. E' ancora sotto cura antibiotica con cortisone. Si attende ancora l'esito finale dell'esame del liquor che dovrebbe arrivare tra una settimana. Non immaginavo che stessero così tanto per dare un risultato. La aggiornerò non appena avrò un minimo di idea. A prestissimo!

[#15] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

mi fa davvero piacere che il Suo amico stia molto meglio, la cefalea che può insorgere dopo la puntura lombare regredirà gradualmente, in ogni caso migliora in posizione sdraiata.
A presto.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#16] dopo  
Utente 366XXX

Dottore Ferraloro,

Il mio amico è stato dimesso. Ma ancora aleggia nella nebbia il mistero di tutto questo... ancora non sono giunti alcuni risultati da Milano. Però è stato effettuato un esame specifico per cercare di comprendere se il ragazzo può essere afflitto da una malattia autoimmune.....................sarebbe devastante se ci fosse esito positivo. Spero di ricevere una sua risposta. Io invece combatto con un dolore perineale che non passa in nessun modo. Sto facendo accertamenti. Mi è stata diagnosticata una proctite acuta con noduli emorroidari di 2 grado... ma io non vorrei che fosse una mezza nevralgia del pudendo. oltre a quelli, ho dolori al pene e bruciori inguinali, penieno ecc. Sto partendo per Milano...

Cari saluti .

[#17] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

è impossibile esprimersi a distanza su un caso ancora non chiaro nemmeno per i medici che seguono il Suo amico. In caso di malattia autoimmune Le ricordo che ne esistono anche di lieve entità, non necessariamente deve essere una malattia importante.
Mi pare di capire però che il ragazzo si sia ripreso bene.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#18] dopo  
Utente 366XXX

Gentile Dottore Ferraloro,

Il ragazzo è tornato nel pieno delle sue attività. Non hanno più ricevuto notizie in merito agli accertamenti effettuati sul liquor. Ma alla fine, sembra che tutto si sia concluso per il meglio (almeno per il momento)

Cordialità

[#19] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

mi fa veramente piacere apprendere che il Suo amico abbia superato il problema e che sia tornato a svolgere normalmente le sue attività. Cercare di conoscere la reale natura del problema ritengo comunque sia utile.

La ringrazio per l'ottima notizia che ci ha dato.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro