Sciatica e dolore al ginocchio

Partecipa al sondaggio
Salve, sono un ragazzo di 24 anni che da circa 3 anni soffre di sciatica a sx e di un dolore al ginocchio dx. Nell'ultimo periodo ho sofferto di sciatica anche a dx. Il dolore che ho al ginocchio non è costante ma si presenta molto frequentemente non appena faccio determinati movimenti o azioni (con la torsione del ginocchio, con la corsa e con il carico da sforzo) ed è piuttosto limitante, per esempio quando provo a correre è come se avessi la sensazione di avere un blocco che comprende gluteo dx, inguine dx, quadricipite femorale dx, bicipite femorale dx e, talvolta, anche il polpaccio dx non riuscendo neppure a piegare la caviglia. Dopo sopraggiunge il dolore a livello del ginocchio dx. Aggiungo inoltre che, sempre da 3 anni, ho anche una modesta sporgenza ad ampio raggio del disco intersomatico L4 L5 e una lieve protrusione mediana del disco intersomatico L5 S1. Sono molto scoraggiato perché in questi 3 anni sono stato visitato da molti specialisti (ortopedici, osteopati, fisioterapisti) e mi sono state fatte 3 risonanze magnetiche fatte a distanza di circa un anno l'una dall'altra:
-una lombosacrale da cui emerge la suddetta protrusione.
-una al ginocchio dx in cui si riscontra un assottigliamento del legamento crociato anteriore che potrebbe essere espressione di una pregressa lesione parziale; entesopatia del tendine quadricipitale; iniziale tendinosi del rotuleo, modesto versamento endoarticolare; ipertrofia della plica sinoviale mediorotulea; leggera distensione fluida della borsa del gastrocnemio-semimembranoso e della borsa infrapatellare profonda. Tutto questo,però, secondo il medico non giustifica il mio dolore.
-una del terzo distale della coscia dx in cui si rileva una modesta iperintensità di segnale del cuscinetto adiposo sovra-rotuleo, sotto-quadricipitale per un impingement di grado medio; versamento nel sottostante recesso articolare sotto-quadricipitale.
In più mi sono state fatte varie ecografie con esito negativo.
La mia situazione non è mai minimamente migliorata. Non so davvero più a chi rivolgermi. Non capisco se questi sintomi sono tutti collegati fra loro oppure no. Vorrei capire quale possa essere la causa del mio problema o da quale specialista dovrei essere indirizzato oppure se potete gentilmente girare la mail alla corretta sezione specialistica.
Aggiungo inoltre che faccio attività fisica sin da prima del resentarsi di questi problemi e dunque sono molto attento nell'eseguire esercizi consoni alle mie problmeatiche; ad esempio ho dovuto smettere di andare a correre per via del ginocchio e faccio esercizi di mantenimento e potenziamento a livello della schiena e del ginocchio dx. Sono veramente scoraggiato perché fin ora nessuno è stato in grado di migliorare la mia situazione che risulta molto limitante e mi preoccupa notevolmente data la mia giovane età.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 75.5k 2.3k 21
Gentile Utente,

il problema sciatalgico si può giustificare teoricamente con le protrusioni riscontrate a livello lombare, ovviamente questo senza visionare le immagini della RM e quindi senza conoscere i rapporti delle predette protrusioni con le strutture adiacenti.
Il problema al ginocchio potrebbe anche essere duplice, cioè locale, determinato dalle alterazioni riscontrate al ginocchio stesso, associato alla sciatalgia.
Un esame utile potrebbe essere l'EMG agli arti inferiori preceduta da una visita neurologica per valutare pure l'eventuale presenza di deficit neurologici. Per il dolore neuropatico, qualora confermato, esistono diversi famaci specifici che non sono i classici antidolorifici.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro