Utente
Salve mamma e stata colpita da ischemia cerebrale il 3 marzo e tra alti bassi sta recuperando abbastanza. Cammina con un po di difficoltà, si deve appoggiare a qualcuno ,mangia,parla e ragiona abbastanza bene. I problemi sono che ultimamente dimentica le cose fatte il giorno prima, equilibrio un po instabile e dorme molto. Il dottore gli a dato elopram gocce,ma non è cambiato niente, posso aggiungere samir fiale? Consigliato da medico di famiglia .Oppure cosa posso fare per farla muovere un po in più? Si sente molto giù. Grazie e vi saluto.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

quante gocce di elopram assume la Mamma e da quanto tempo?
Comunque il samyr lo può dare considerato che è stato prescritto dal medico curante.
Da quanto tempo non effettua una visita neurologica?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Gentile Dottore mamma assume 8 gocce la mattina da circa 15 giorni, a iniziato con 2 poi 4 poi 6 poi sempre 8 tutte le mattine. La visita neurologica la fatta circa 20 giorni fa, dove il neurologo gli a aggiunto Elopram, e tolto Destezil che gli provocava diarrea, e inoltre non si vedevano gli effetti del farmaco. La trovata un po distratta e aveva difficoltà a fare delle piccole somme,o ricordarsi la sua età, e in che anno siamo.Io noto che sta recuperando, il problema principale è equilibrio, memoria e difficoltà a vedere da occhio sinistro. Mentre il samyr fiale lo a consigliato il medico di famiglia. Li può assumere tutti e due? La cosa che ho notato ,che l equilibrio e il sintomo più difficile da migliorare. Grazie mille per il vostro aiuto.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

15 giorni di terapia con elopram sono insufficienti per vedere i primi eventuali benefici, mediamente occorrono 3-4 settimane, a volte di più.
Sì, i due farmaci possono essere assunti nella stessa giornata.
Per la sintomatologia che riferisce non esistono farmaci specifici, deve essere il neurologo a decidere di volta in volta come procedere.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio per la sua cortesia. Una ultima domanda, con l ictus diminuisce la forza negli arti a destra. Ma diminuisce un po in tutto il corpo? E quindi quando deve andare in bagno ,a meno forza anche per spingere? Grazie.

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

una stanchezza generalizzata (astenia) non è rara a riscontrarsi in soggetti colpiti da ictus cerebrale anche dopo diversi mesi. Ovviamente questa è un'informazione generale, non è detto che sia necessariamente il caso delle Mamma.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Grazie per la sua gentilezza e professionalità. Buon lavoro.

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Di nulla, grazie a Lei per avere preferito Medicitalia.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro