Strana sensazione di stordimento

Innanzitutto buonasera e complimenti per il lavoro che svolgete online !
Mi presento . Mi chiamo giovanni e sono un ragazzo di 22 anni
Sono sempre stato un ragazzo sano , pratico sport agonistico, non bevo quasi mai ecc
Inoltre sono sempre stato un ragazzo pieno di energie e voglia di vivere.. Ma purtroppo è circa 6/7 mesi che la mia vita è cambiata in peggio...
Un giorno di aprile 2014 ho iniziato a sentire una strana sensazione come di perdere il controllo.. Di non essere lucido... Ero in giro e sono subito tornato a casa spaventato
Ho passato una notte terribile agitatissimo , tutto attorno a me era strano e non avevo più cognizione del tempo .. Addirittura mi feci portare al pronto soccorso dove mi diedero del lexotan
Da quel giorno è iniziato un periodo di circa 1 paio di settimane paragonabile all'inferno … Mi sentivo tutto strano… Vedevo strano e tutto attorno a me era stranissimo e distante come se fossi in un sogno…
Passate queste 2-3 settimane… Le cose sono iniziate a migliorare ma nonostante ciò ho passato un'estate brutta … Fino ad oggi che più o meno riesco a condurre una vita normale… Ma purtroppo questo senso di stranezza continua a tende a rimanere anche se non è proprio paragonabile a quello che ho passato nelle prime settimane
Sicuramente mi sento meglio… Ho anche alcune ore della giornata in cui mi sento quasi bene… Ad esempio appena sveglio
Attualmente avverto sensazioni tipo appannamento… Mi sento sempre strano… E mi sento di non farcela a fare le cose… Anche se come sempre mi da un pizzico sulla pancia e faccio tutto
In poche parole spesso mi sento appannato… Ovattato… Assonnato eccetera
Ho fatto un sacco di analisi per capire cosa avevo sia del sangue sia ho fatto una risonanza magnetica per vedere se avevo qualche problema al cervello… I risultati sono stati che sono sano come un pesce…
Chiedo a voi perché sicuramente siete più esperti ed avete sentito molte storie come la mia
Per quanto riguarda sostanza non faccio uso di droga né di alcol eccetera…
L'unica cosa è che da un anno a questa parte come un fesso iniziai a fumare
E per quanto lo abbia fatto da poco ...
Il parere che volevo chiedere… Secondo voi a cosa è dovuto questo mio brutto sintomo? 80 voglia di vivere e di fare tante cose… E questo non mi sta impedendo di farle anche se con grandi Disagi…
In poche parole mi sento di aver perso quell'ondata di positività Energia ma soprattutto leggerezza che ho sempre avuto
Ho letto che queste sensazioni spesso sono riconducibili all'ansia o alla depressione
Avete qualche consiglio da darmi? Per uscire da questa situazione…
Non mi resta che ringraziare tutto lo staff ed attendere notizie da voi esperti
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Gentile Utente,

dalla storia che racconta il Suo problema sembra di natura ansiosa associata a note depressive, questa almeno è l'impressione che si ha a distanza. Ovviamente non è una diagnosi ma solo un'ipotesi orientativa.
Escluse, come Lei stesso scrive, cause organiche, sarebbe consigliabile affrontare il problema psichico rivolgendosi ad uno psichiatra per avere un parere diretto attendibile.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Anzitutto grazie Per la risposta tempestiva anche di domenica
Non so se è ansia o depressione...Il problema E che anche se faccio qualcosa di bello, in cui mi sento totalmente felice e rilassato… Questo leggero fastidio… Che chiamerei più un disagio
Purtroppo mi sta sempre alle spalle ... È come se non mi sentissi totalmente "in me"
Una cosa che non ho detto e che nonostante fumavo da poco più di un annetto mi è risultato difficile smettere ... Così ho comprato una sigaretta elettronica e sto gradualmente abbassando la nicotina X evitare sintomi di astinenza (visto che già normalmente non sto al top) :/
Secondo voi è una cosa che nel tempo può scomparire anche senza l'aiuto di uno psicologo? Sono impegnatissimo in questo periodo è non ho spazio X una terapia
Mi farebbe piacere qualche consolazione 😪
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Gentile Utente,

è teoricamente possibile che la sintomatologia regredisca spontaneamente e gradualmente ma è anche possibile che abbia bisogno di un supporto psicologico e/o farmacologico.
Veda il decorso.

Cordialmente
[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille siete sempre i migliori
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Di nulla, grazie a Lei per averci preferito!

Cordialità

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa