Utente 285XXX
Buonasera,
avrei bisogno di un vostro consulto e consiglio.

Da sempre soffro di dolori al collo e cervicale,negli ultimi mesi oltre al dolore soffro a periodi alterni di formicolii in tutto il corpo,

Ad esempio in questi giorni ho formicolii localizzati nelle braccia e soprattutto sulla caviglia destra.
Sto iniziano a preoccuparmi ed a pensare di avere qualche problema serio...

La sensazione si alterna a formicolii tipo solletico a scossette.
Cosa può essere?
Domani comunque andrò a fare le analisi di routine.
Sono un pò in ansia..spero mi possiate aiutare.
Grazie mille per la disponibilità

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

potrebbe dirci quanto durano i formicolii di cui parla?
Ha mai fatto indagini strumentali a livello della colonna cervicale?
La Sua età è quella dichiarata all'atto dell'iscrizione a questo sito?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 285XXX

Buongiorno Dottore,grazie per la sua risposta.
Ho 39 anni,ho fatto anni fa lastre alla colonna,non era risultano nulla di significativo a parte una forte lordosi e scoliosi.
Nel dettaglio non ricordo ,dovrei sicuramente rifarle..cosa mi consiglia?

I formicolii variano,ad esempio ci sono settimane in cui non ho nulla,poi ritornano e magari in una giornata li avverto quasi tutto il giorno poi nulla.
Soprattutto braccia e gambe,poi a volte sento dolore alle dita del piede destro.

C'è da dire che i periodi in cui li avverto ho anche tanto dolore alla cervicale.

Cosa potrebbe essere?

Potrebbe dipendere dalla schiena?
Che esami mi consiglia?

Devo preoccuparmi?
Grazie ancora

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

considerata la breve durata, continuativamente massimo "quasi tutto il giorno", la sintomatologia non farebbe pensare patologie importanti. L'origine dalla colonna cervicale e lombosacrale è possibile, ovviamente non certa come valutazione on line.
Tra gli esami più completi è indicata la RM della colonna vertebrale ma parimenti indicata è anche una visita neurologica.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 285XXX

Fino a ieri avevo questo formicolio(sensazione di solletico) in particolare sulla caviglia sinistra,oggi si è spostato all'altezza dell'anca sinistra.

Sto iniziando ad avere paura che sia qualcosa di brutto..potrebbero essere sintomi di patologie serie come sclerosi multipla o tumori?

Non ho altri sintomi a parte il dolore al collo che va e viene ed a volte durante la notte l'"addormentamento" del braccio.

Mi consiglia prima una visita da un neurologo o prima la risonanza?

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

prima è razionale effettuare la visita neurologica in modo che eventuali esami diagnostici siano mirati ai riscontri emersi dalla visita stessa.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 285XXX

Buonasera Dottore,
approfitto della sua gentilezza per aggiornarla.

Purtoppo la prima visita dal neurologo disponibile è per il 22/03,nel frattempo sono andata dal mio medico di base,che senza neanche visitarmi dai sintomi che gli ho riferito mi ha detto che non dovrebbe essere nulla di grave.Pensa che potrebbe essere un'ernia o uno schiacciamento di qualche vertebra,mi ha prescritto un'elettromiografia degli arti superiori ed inferiori.

Ho prenotato l'elettromiografia insieme alla visita sempre il 22/03,nel frattempo i formicolii/scossette migrano in tutto il corpo.
Delle volte sul polpaccio,sulla caviglia,sul gluteo,sulla pancia,sull'anca.

Sono davvero molto preoccupata.
Per il resto non ho sensazione di gambe stanche o debolezza,le analisi che ho ritirato sono perfette.

Cosa potrebbe essere secondo lei?

Faccio bene a fare l'elettromiografia o era meglio fare una risonanza?

Grazie.
Saluti.

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

l'EMG può essere un esame utile, parimenti alla RM.
Al momento faccia la prima, poi, in base all'esito, si decide come procedere.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 285XXX

Buonasera,
l'aggiorno ,due giorni fa ho fatto la visita dal neurologo e l'elettromiografia agli arti inferiori.

L'elettromiografia ha avuto esito negativo,quindi sembrerebbe non esserci nulla ai nervi.

Il neurologo dalla visita non ha riscontrato nessun problema,mi ha detto che al 99 % non ho nulla,ma non mi ha saputo dare spiegazioni sui formicolii che ho ormai ogni giorno quasi per tutta la giornata.

Mi ha detto che potrebbe essere una carenza vitaminica o una potrusione anche se io non ho dolori.
Comunque mi ha dato una cura di un mese a base di:
Nicetile bustine e Benexol.

Secondo lei potrebbe realmente dipendere da una carenza vitaminica?

Questo formicolio continuo inizia ad essere fastidioso e preoccupante.
Faccio bene a provare questa cura?
Grazie

[#9] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la carenza vitaminica è una possibilità, faccia la terapia prescritta e veda i risultati.
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente 285XXX

Buongiorno,
la volevo aggiornare e chiedere un consiglio.
Ho iniziato la cura a base di vitamine b e nicetile il 24/03,devo dire che per qualche giorno sono stata bene,non ho avvertito quasi più formicolii se non di rado.
Da ieri purtroppo sono ricominciati,mentre prima avevo questo fastidio sopratutto sulla caviglia destra ora ho continue scossette e formicolii dietro la coscia sinistra,sul braccio sinistro e di nuovo sulla caviglia destra,a volte in maniera impercettibile anche sul viso e sulla pancia.

Sono preoccupata,cosa potrebbe essere?
Non avverto altri sintomi.

Potrebbe essere stress?

Mi consiglia di continuare la cura o nel frattempo faccio la risonanza ?

Ho paura che si tratti di qualcosa di grave.
Grazie

[#11] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la sintomatologia è regredita quando ha iniziato la terapia?
Quanto tempo è stata bene?
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente 285XXX

Sto facendo la cura da 2 settimane,diciamo che nell'arco di questi giorni ho iniziato ad avvertire molto meno i formicolii fino a sparire negli ultimi giorni.
Solo che da ieri ed oggi in particolare sono tornati peggio di prima,dita della mano,gamba,braccio,a tratti sulla pancia.

Non so cosa pensare?
Potrebbe essere stress o ansia?

Uno schiacciamento di qualche vertebra come aveva pensato il neurologo?Anche se io non avverto dolori alla schiena.

O qualcosa di peggio?

Mi aiuti a capire..
Grazie

[#13] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

l'origine ansiosa e da stress è frequente in queste situazioni dove la sintomatologia è distribuita in varie parti del corpo.
Ovviamente questa è solo un'ipotesi in generale.
Indagare la colonna vertebrale potrebbe essere anche utile.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Utente 285XXX

Dovrei fare necessariamente la risonanza o posso fare una lastra?
Continuo comunque la cura?

Grazie ancora

[#15] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la cura la deve ultimare così come prescritto dal medico.
Sull'esame più indicato per studiare la colonna vertebrale deve rivolgersi al medico e la decisione è sua, la RM comunque da più informazioni.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro