Utente 412XXX
Salve volevo chiedere un parere,
Ho sofferto qualche volta di attacchi di panico circa 7 in tutta la vita
Ma molti sintomi quali vertigini, paure di malattie ,quando gioco a calcio noo riesco più a tenere a fuoco il pallone e la testa gira..
Ho passato un periodo difficile che mi ha portato una piccola depressione e pertantomi èstato prescritto una cura di 20mg di paroxetina
Adesso avendo superato il problema sto iniziando lo scalaggio di quest ultima molto lentamente..
Adesso apparte la bassa libido ho problemi nell eiaculazione,per meglio dire al momento dell orgasmo non provo il piacere che provavo anche fino a qualche settimana fa malgrado la scarsa voglia di fare...
Ho anche un acufeno come un tintinnio che sento in particolare da coricato, la mia paura è la sclerosi multipla ma il neurologo che 6mesi fa mi ha visitato ha scongiurato ogni problema dicendo che era un disturbo d ansia.Sono a 13 mg di paroxetina chiedo aiuto a voi,perché sono un po preoccupato
Vi ringrazio anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Immagino si facile pensare che se la sua mente è presa da tutte queste preoccupazioni e pensieri...e quando parla dell'attività sessuale la aggettiva con "...la scarsa voglia di fare..." il calo del piacere sia correlabile al quadro che Lei ha descritto ed io solo sintetizzato.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#2] dopo  
Utente 412XXX

Salve la ringrazio per la risposta.. Non Capisco però.. Dovrei preoccuparmi?
Cordialmente

[#3] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
"...Non Capisco però..."; credevo che la risposta formulata seppur nella sua brevità fosse ben chiara (esistono proverbi a proposito...che naturalmente non starò a citare.

Circa il "...Dovrei preoccuparmi?..."; beh questo è un atteggiamento soggettivo.
A me sembra sia già preoccupato per molte cose (attacchi di panico, paure di malattie, ho passato un periodo difficile che mi ha portato una piccola depressione, ecc).

Forse l'area di competenza più adatta ai suoi disturbi ed alsuo quesito è quella psichiatrica.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#4] dopo  
Utente 412XXX

La ringrazio.. Riguardo attacchi di panico ho superato tutto, per fortuna ma l unica cosa che a volte mi capita e questo problema sopracitato
Grazie mille

[#5] dopo  
Utente 412XXX

La mia paura è che possa essere qualcosa di importante come una malattia, (Certo ancora questi brutti pensieri a volte mi vengono)
Cordialmente