Utente
Salve, oggi mentre pranzavo ho avuto un improvviso scricchiolio, almeno così mi è sembrato, sopra al cranio nella parte destra sembrerebbe lungo una delle parti dove si congiungono le ossa craniche, dopo muovendo il capo avevo dolore a tutta la partre, ora non ho più dolore ma sono nel panico, ho paura che ci sia un emoragia in atto o qualcosa di brutto, sento confisione e testa che gira, aiutatemi non riesco a tranquillizzarmi.
Aggiungo che sono ormai tanti giorni che ho il sonno disturbato e mi sceglio con forte battito cardiaco dentro le orecchie, soprattutto a sinistra.
Grazie

Saluti

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

come Lei certamente capisce, non è possibile stabilire l'origine del disturbo. Il consiglio che Le posso dare, a distanza, è di recarsi presso il medico curante per una valutazione diretta del caso.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Purtroppo il mio medico non è disponibile fino a domani pomeriggio e io sono nel panico nell'immediato, almeno capire se devo stare attento ad alcuni sintomi specifici che possono essere segnale di cose gravi e se un eventuale emoragia ha un decorso veloce o può portare a conseguenze gravi anche dopo diverse ore dall'accaduto.

Grazie.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Se il Suo medico è assente si rechi al P.S., altre indicazioni possono essere fuorvianti.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Capisco i suoi dubbi molto leciti, vorrei solo capire se il fatto che il dolore sia stato lieve e brevissimo possa escludere problemi seri, oppure può essere un segnale....

Grazie.

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Come faccio a saperlo? L'entità lieve non farebbe pensare nulla d'importante ma se ha sintomi residui come vertigini sarebbe corretto farsi controllare...capisce bene che da qui non posso che darle questo consiglio.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Essendo un tip molto ansioso potrei essere io a farmele venire

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Certamente, ma io a distanza non posso saperlo, devo mantenermi molto prudente.
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente
Ho letto che una piccola ischemia può essere un segnale di un problema più grave che può venire dopo, è vero o una solita leggenda di rete.

[#9]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
È vero ma non mi pare che Lei abbia un'ischemia documentata.
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente
Ha ragione, voglio sperare che non sia stato nulla, ma esistono dolori ossei nelle congiunzioni delle placche craniche tipo quello che credo di aver avuto io?

[#11] dopo  
Utente
Gentilissimo dottore, volevo aggiungere una cosa che forse può chiarire di più la situazione, da diversi giorni ho disturbi visivi dall'occhio sinistro, ovvero il lato opposto rispetto all'episodio di mal di testa, i disturbi consistono nel vedere macchie grigie e bruciore all'occhio, inoltre lavoro molto davanti al monitor. Può essere una causa dell'episodio accaduto?

Grazie.
Saluti.

[#12]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Teoricamente è possibile ma faccia una visita dal Suo medico curante ed eventualmente dall'oculista.

Dr. Antonio Ferraloro

[#13] dopo  
Utente
Dottore, mi scusi, oggi andrò dal medico, vorrei però prima farle un altra domanda vista la sua competenza, ieri sera abbassandomi per raccogliere una cosa ho sentito un dolore simile a quello degli scorsi giorni sempre da lato destro e tirandomi su ho notato allo specchio un bozzetto sull'arteria temporale proprio all'altezza della tempia dove il vaso gira per salire verso la testa, dopo alcuni minuti tutto è tornato nella normalità. Stamattina mi sveglio e noto sopra l'occhio destro sulla palpebra come una fossetta verticale al centro e tirando la pelle noto che in corrispondenza c'è un capillare rosso fuoco nel mezzo. Tutto questo considerando che da qualche mese ho un rigonfiamento anomale delle vene dei miei arti inferiori sotto il ginocchio che ha prodotto un aneurisma di 3 cm asportato chirurgicamente alla gamba destra.
Non vorrei che tutto sia collegato e che abbia una patologia ai vasi sanguigni, oppure è semplicemente un periodo che capita tutto nel verso sbagliato che fa pensare a chissà cosa.

Sinceramente ho timore di tutta questa situazione soprattutto perchè ultimamente gli episodi sono quasi quotidiani da circa 3/4 giorni.
Non ho assolutamente fastidi o dolori nelle parti interessate a parte le due fitte alla testa che le ho raccontato in precedenza.

Per ora sto assumendo Clotiazepam per tranquillizzarmi ma non vorrei che tutti questi fossero segnali e io sia in pericolo di vita.

Grazie.

Saluti.

[#14]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

senza una visita diretta non è possibile stabilire la natura del problema, veda cosa Le dirà il medico curante, poi si vedrà se sia consigliabile una visita neurologica.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#15] dopo  
Utente
Temo che il medico di base non essendo uno specialista possa sottovalutare la situazione, per questo ho chiesto un suo consiglio con la sua esperienza seppur con i limiti della distanza.

[#16]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Intanto veda cosa le dice il curante, poi mi faccia sapere.
Dr. Antonio Ferraloro