Utente 327XXX
Gentili Medici,

Sono una ragazza di 29 anni.
Faccio l'educatrice alla scuola dell'infanzia e nel tempo libero studio all'università.
Sono 2 settimane che il pollice della mano dx ha perso quasi completamente la sensibilità e senso il polso affaticato e a volte bruciore.
Cosa potrebbe essere?
A chi mi devo rivolgere? Il medico di base puó aiutarmi?
È possibile sia a causa del mio modo di scrivere ( ho sempre tenuto la penna malissimo) ?
Vi ringrazio per la disponibilità

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

il disturbo riferito può avere diverse cause, da irritazione delle fibre sensitive del dito a compressione a livello del polso o del gomito. La posizione della penna quando scrive? Possibile se comprime a lungo le fibre nervose ma da qui non è possibile darLe certezze.
Si rivolga inizialmente al medico curante per avere una prima valutazione diretta.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 327XXX

Ringrazio per la risposta tempestiva e le domando un ultima cosa:
Dato che mi rivolgeró al medico curante settimana prossima, nel mentre non c'é nulla di "casalingo" che puó aiutarmi?
Per esempio meglio tenerlo al caldo o al freddo?
Non mi sono cimentata in sperimentazioni per paura di peggiorare la situazione.

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Al momento non faccia nulla non sapendo la causa del problema.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 327XXX

Buonasera Dr. Ferrarolo,
Approfitto della sua gentilezza per domandarle un altra cosa.
Sono stata dal medico curante e mi ha fatto un impegnativa per un elettromiografia al braccio dx per possibile Sdr del tunnel carpale (che effettueró il 27/6).
In questi ultimi giorni peró ho dei problemi molto simili anche alla mano sx.
Devo rivolgermi nuovamente al mio curante oppure faccio l'elettromiografia e questa aiuterà a comprendere il problema anche della mano sinistra?
Ringrazio anticipatamente

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

è consigliabile fare l'EMG anche all'arto superiore sinistro, veda se il Suo medico curante può aggiungerla.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 327XXX

Buongiorno,

Ho effettuato l'elettromiografia che è risultata negativa.
Questa settimana consulterò il medico curante perché la situazione è peggiorata, non riesco a compiere azioni "semplici" come per esempio aprire una lattina o scrivere per più di 3 minuti.
L'intorpidimento del primo e secondo dito è localizzato solo nelle punte delle dita ma spesso (molto spesso) durante la giornata accuso del dolore principalmente localizzato al centro del palmo fino ad arrivare al polso (e qualche volta al gomito).
Questo dolore ciclicamente si posta anche all' "attaccatura" del pollice e sul lato esterno del mignolo (sempre sul palmo e non sul dorso)
Sento la mano gonfia tutto il giorno.
Al risveglio la situazione è la stessa che durante la giornata ma più accentuata.
Il curante non è riuscito ad aggiungere l'elettromiografia anche per la mano sx che continua (in maniera molto molto più blanda) ad accusare fastidi simili ai dolori della mano dx.

Il referto dell'elettromiografia dice:
Muscoli opponente del pollice, Abduttore V Dito, Flessore Radiale del carpo, Flessore Ulnare del Carpo, Bicipite Branchiale, Tricipite Branchiale, Deltoide dx: Attività spontanea assente, Pot du U.M. di durata e ampiezza nella norma reclutati in quadro di interferenza.
Conclusione:
Nella norma tutti i parametri di conduzione nervosa ed i muscoli esaminati.

Detto tutto questo, so bene che non si fanno diagnosi online ma se il mio curante dovesse prendere il mio problema sottogamba davanti ad un elettromiografia negativa (conoscendolo) a che tipo di specialista potrei rivolgermi privatamente?
Sono un po preoccupata e inizio ad essere stanca di non essere in forma.

Ringrazio anticipatamente

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

lo specialista di riferimento è al momento il neurologo al quale La invito a rivolgersi. È pure possibile che l'EMG sia negativa in quanto ancora non si sono manifestate alterazioni evidenti al nervo considerato che la sintomatologia si è manifestata da poco tempo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro