Utente 464XXX
Salve dottore chiedo il suo aiuto perché non so più a chi rivolgermi, più di un mese fa mi hanno riscontrato in ospedale un calo di visus dovuto ad una neurite ottica retrobulbare, ho eseguito RM encefalo e midollo con mezzo di contrasto, esame liquor e elettromiografia non hanno riscontrato nessuna malattia diemilizzante,ho fatto 5boli di cortisone endovena ma ho recuperato solo un grado,e non riesco a distinguere i colori dall'occhio sinistro.Pochi giorni fa dolori dalla parte opposta occhio,fronte,guancia mento corro in ospedale infiammazione del nervo trigemino mi prescrivono compressa per alleviare i dolori e mi consigliano di ripetere risonanza già effettuata neanche un mese fa!Nessuno sa darmi una risposta del perché mi stia succedendo questo ,se le cose sono collegate o meno,se è necessario fare altro cortisone per l'occhio.
La ringrazio per la risposta!

[#1] dopo  
Dr. Ferdinando Munno

28% attività
20% attualità
12% socialità
SIRACUSA (SR)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2015
Prenota una visita specialistica
Salve le due cose potrebbero essere correlate; diciamo che una neurite ottica retrobulbare fa pensare spesso ad una sclerosi multipla.
Deve affidarsi ad un centro neurologico specializzato per questo tipo di malattie ed eseguire esami specifici se necessario ripetere la risonanza.
Dr. Ferdinando Munno - Medico Chirurgo
Specialista in Oftalmologia
www.studiocarbonemunno.it