Utente cancellato
buonasera dottori chiedo un consiglio per mio padre di 59 anni. da circa 10 mesi manifesta un continuo stato vertiginoso invalidante senza manifestare disturbi di equilibrio tipo sbandamenti. lui manifesta questo forte stato vertiginoso pero nonostante cio' cammina senza bisogno di sostenersi da oggetti o persone. il medico di base ha fatto fare ecocolor doppler dei tronchi sovraaortici doppler trans cranico e visita otorinolaringoiatrica. tutto negativo. in piu' ha prescritto toliman compresse senza risultato. grazie.

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, poiché la causa del disturbo di suo padre non si trova , e il problema permane nonostante le indagini e le cure del caso le suggerirei di non trascurare una possibile causa di vertigine spesso dimenticata: la disfunzione dell’Articolazione Temporo Mandibolare (ATM) . Del resto anche la letteratura scientifica riferisce che quando alcuni sintomi di usuale pertinenza otorinolaringoiatria non sono sostenuti da problemi otologici, o non se ne trova la soluzione , è al possibile conflitto fra condilo mandibolare e orecchio che bisogna rivolgere qualche attenzione: di questi sintomi , la vertigine è fra i più tipici.
Le consiglio pertanto di farsi visitare anche da un dentista-gnatologo che si occupi abitualmente di problemi dell’Articolazione Temporo Mandibolare e sopratutto di rapporti fra questa e l'orecchio: non tutti i dentisti coltivano questa sottospecialità. Cordiali saluti ed auguri.

Può anche dare un’occhiata a questi articoli:

https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1408-vertigine-pertinenza-odontoiatrica.html
https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/961-otite-ricorrente-colpa-denti.html
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#2] dopo  
233338

dal 2018
grazie per la risposta. volevo precisare due cose. l'otorino nella visita ha controllato gli occhi non se era alla ricerca di nistagmo associato alla vertigine. ma negli occhi non si vedeva niente. in piu' di mattina appena alzato dal letto nessun sintomo. dopo 10 minuti che e' in piedi comincia questo stato vertiginoso che dura tutta la giornata e come detto prima dall'esterno nessuno vede che ha questa sensazione oltre al fatto che lui non vede gli oggetti girare ne ha bisogno di sostegno per camminare. e' e una sensazione di stato vertiginoso mischiato a uno stato di malessere non facilmente descrivibile. .

[#3] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Se il problema dipende dall'ATM, la sintomatologia è aspecifica, molto varia e individuale.
Cordiali saluti ed auguri
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#4] dopo  
233338

dal 2018
grazie. il dentista come fara a capire?

[#5] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Questo argomento prevede in prima battuta, un approccio essenzialmente clinico (occhi e mani dell’operatore) , e anche le scelte terapeutiche sono in gran parte individuali: ogni gnatologo, oltre a tener conto ovviamente del caso che tratta, segue le indicazioni della propria scuola e della propria esperienza, sia per le esigenze diagnostiche, più o meno sofisticate, che per le caratteristiche tecniche e costruttive del bite. Approfondimenti diagnostici possono essere disposti dal curante , se il caso lo richiede: personalmente lo faccio molto raramente in casi molto gravi. Altri colleghi ritengono utile effettuare altri esami, ma é nel successo terapeutico che se ne giudica l'effettivo vantaggio.
La cosa più importante, come già le ho scritto, è che il dentista sia veramente esperto in questi problemi.
Cordiali saluti ed auguri.
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#6] dopo  
233338

dal 2018
grazie.