Utente cancellato
Salve
Assumo tegretol per disturbi d'umore.
In precedenza assumevo tegretol rilascio modificato ma mi dava come effetto collaterale forte stitichezza così è stata fatta la sostituzione con il rilascio immediato che non mi dà questo problema.
Prima prendevo 400 mg al giorno rilascio modificato con valori diciamo nella norma ma quando ho fatto il passaggio sempre a 400 mg ( 200 mg la mattina e 200 mg la sera ) col rilascio immediato i valori della carbamazepina nel sangue erano più alti al limite del range terapeutico infatti avevo vertigini e altri fastidi soprattutto riguardo la dose mattutina mi dava molto fastidio.
Così lo specialista mi ha abbassato il dosaggio a 200 mg al giorno la sera però in un unica somministrazione e i valori della carbamazepina nel sangue si sono abbassati e non c'è più pericolo di tossicità.

Io sapevo che tegretol rilascio immediato va somministrato due volte al giorno e non una.

Lo specialista sostiene che questa regola vige per chi ha epilessia e quindi ha bisogno di più somministrazioni. E anche il dosaggio della carbamazepina è più un discordo di controllarla sia per assicurarsi che dentro un certo range dia effetto antiepilettico e sia per evitare che superi il limite e non incappare in effetti tossici.


Quello che chiedo in questa sede non è un un parere se il farmaco sia o non sia adatto a curare i miei disturbi dell'umore.

Vorrei solo un parere tecnico sulle assunzioni del tegretol rilascio immediato se si può assumere anche una sola volta al giorno.

Grazie

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

la somministrazione consigliata della carbamazepina è due volte al giorno, a volte anche tre. Mi riferisco però all'utilizzo per l'epilessia.
L'emivita della molecola è di circa 16-24 ore per cui, per i disturbi dell'umore, anche una sola somministrazione potrebbe risultare efficace (non nelle epilessie!). Alla fine vige sempre il principio della dose minima efficace senza la comparsa di effetti collaterali significativi, ciò se il farmaco funziona e non causa effetti indesiderati importanti. Le ricordo che ogni soggetto risponde ad un principio attivo in modo assolutamente individuale.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
472393

dal 2017
Grazie per la risposta.

Quindi mi conferma ciò che mi aveva riferito anche il mio curante.

Cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buona giornata
Dr. Antonio Ferraloro