Utente 427XXX
Salve dottori!
Visto che ci sono molte cose da dire, scriverò in modo schematico così da riassumere:

- Ho sofferto di malocclusione di terza classe (progenismo) fin dalla nascita, mi sono operato da poco in Surgery First (cioè prima l’intervento, e ora l’apparecchio per decompensare). Intervento tutto apposto.
- Soffro fin dalla nascita di ansia e, da qualche anno, di attacchi di panico, qualche piccola ossessione sull’autocontrollo e sul perfezionismo (senza compulsioni) e qualche tic nervoso. Ma riesco a vivere tranquillamente assumendo 10 gocce di Entact al giorno, che mi ha aiutato moltissimo.
- Mi sono messo in contatto con un ortodentista/posturologo/neurologo che tra l’altro sperimenta anche la kinesiologia (e qua arriva il punto, in quanto ho scoperto che non è considerata scienza ufficiale).
In pratica, mi ha fatto fare una marea di esami, posturali, muscolari, alla bocca, ai piedi ecc più visita diretta alla bocca... Da cui è emerso che ovviamente non sono ancora decompensato, ho una guancia che preme più forte dell’altra, e rispettivamente il piede appoggia in modo diverso dall’altro (cose non visibili ad occhio nudo).
- Ma la cosa più importante che mi ha detto riguarda la mia mancata stimolazione del nervo naso palatino, secondo lui indispensabile per l’attivazione muscolare e l’equilibrio psico-fisico, infatti mi ha fatto fare diverse prove con e senza la stimolazione del nervo (con la lingua) ed è emerso che ci sono delle differenze.
- Da qui, mi ha detto che il nervo naso palatino, tra le altre cose, è coinvolto nella produzione di serotonina e melatonina, e quindi visto che non lo stimolo correttamente potrei averne carenze...
Proprio per questo gli ho detto che infatti soffro di ansia e assumo l’Entact, lui mi ha risposto che con la terapia miofunzionale che andremo a fare, di rieducazione linguare, imparerò a stimolare il nervo naso palatino che produrrà spontaneamente maggior serotonina, e quindi dovrò sospendere lentamente l’Entact.

Questo passaggio mi ha confuso, in quanto l’Entact per me è fondamentale, e non so se fidarmi di questa teoria riguardo la produzione di serotonina con la semplice pressione di un nervo. Lui dice che devo sospendere il farmaco perché il corpo, abituandosi a ricevere serotonina dall’esterno, poi pur stimolando il nervo non ne produrrà adeguatamente, in quanto si disabituerebbe a produrla, mentre sospendendo il farmaco ne produrrò ugualmente in modo naturale.
In più mi ha dato anche la assumere la Melatonina pura, 3mg al giorno di sera, sempre per lo stesso motivo (pseudo carenze).

La mia domanda è: visto che ho letto in giro che la kinesiologia non è una scienza ufficiale, mi sento di dare fiducia al dottore sulla parte “meccanica”, ma non sulla parte farmacologica in quanto con il cervello non si scherza, ho fatto tanto per rimettermi in sesto con l’Entact, ora non sarei a mio agio a toglierlo affidandomi ad... un nervo?
Voi che siete neurologi cosa mi consigliate? Grazie!!

[#1] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Naturalmente continui ad assumere l'Entact giacchè ne trova giovamento.
Tutto il resto... beh diciamo non è "evidence based medicine".
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#2] dopo  
Utente 427XXX

Ok grazie mille!
Giusto per chiudere, posso ascoltare il consiglio del dottore che mi ha prescritto la Melatonina pura (Melatonina Dispert) per ben 3 grammi a notte? (Tre capsule cioè).
Non è troppo?

Lui me l’ha data principalmente perché dice appunto che non stimolando ancora il nervo naso palatino non me incoraggio la produzione, ok il fatto che “potrebbe essere” ma non è verificato l’ho assodato, ma in ogni caso è una cosa innocua e positiva prendere la Melatonina o meglio lasciare stare?
(Ah, me l’ha data anche per quel po’ di bruxismo di assestamento che sto provando in questi giorni di notte, oltre ad avermi detto che è un potente antitumorale).

Grazie ancora! :)

[#3] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Quale socio dell'AIMS (Associazione Italiana Medicina del Sonno) le posso confermare come il dosaggio consigliato per la assunzione serale di Melatonina è di 1 o meglio 2 grammi. E non oltre.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it