Utente 410XXX
Buonasera, è ormai da una settimana che ho un mal di testa particolare, non è un dolore forte ma più un senso di pesantezza e pressione con leggere fitte. Lo sento sopratutto dietro il naso, prosegue nella fronte, tempie e un po' nella nuca. I primi giorni ho preso un antidolorifico da banco, mi dà sollievo e mi passa subito. Puntualmente però la mattina successiva, più o meno alla stessa ora ricomincia. Ho preso per 3 giorni l'antidolorifico ma a parte il sollievo momentaneo non ha accennato a passare. Il quarto giorno ho preso un oki di mattina e uno di sera. Ma mi ha spaccato lo stomaco e la pancia quindi ho buttato direttamente la confezione. I successivi 3 giorni non ho preso niente. Ho provato a fare un po' di aerosol ma niente. Insomma non ne vengo a capo. Sto evitando di prendere i farmaci perché temo che si possa cronicizzare. Cosa può essere? Cefalea tensiva? Sto per andare in ferie quindi dovrei essere abbastanza rilassata. Non capisco. Lavoro col pc. E diventa faticoso concentrarmi con questo fastidio costante. Dimenticavo. Ho anche disturbi intestinali iniziati più o meno dallo stesso periodo. Un po' di nausea,mal di pancia e spesso qualche corsa in bagno. Tutto ciò è avvenuto in concomitanza con l'arrivo del ciclo. Ora però il ciclo è passato da 3 giornie e ancora ho gli stessi sintomi. Soffro anche di ipertiroidismo. Da qualche settimana sono passata da due pastiglie di tapazole a una. Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

la sintomatologia descritta sembrerebbe assimilarsi ad una cefalea di tipo tensivo, la cui causa può restare sconosciuta (posturale?) e configurarsi come cefalea primaria.
Ottima notizia la risposta agli antidolorifici da banco.
Ovviamente questa è solo un’ipotesi a distanza, nulla di certo.
Ne parli inizialmente col Suo medico curante.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 410XXX

Grazie mille, proverò a sentire il mio medico, posso comunque continuare con gli antidolorifici o in genere passa da solo?

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

entrambe le evenienze possono essere possibili e non si possono prevedere, in ogni caso non abusi con gli antidolorifici.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 410XXX

Grazie mille, buona giornata

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Si nulla.

Buona giornata anche a Lei
Dr. Antonio Ferraloro