Utente 287XXX
Buonasera, ieri ho effettuato una visita neurologica a causa di una possibile microangiopatia risultante da esame di RMN dell’encefalo e tronco encefalico e a tale scopo vorrei essere spiegato l’analisi clinica dello specialista con parole più semplici. Ecco cosa sa ha scritto:
ON spianamento della rima naso labiale a dx. ROT prevalenti a dx agli arti sup. rimanente

In attesa di sue cortesi delucidazioni Le auguro una buona serata.

[#1] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Egregio Utente,
a causa della mancanza di una anamnesi relativa ai suoi disturbi clinici e della descrizione estremamente succinta (ed anche incompleta dell'esame neurologico) è alquanto arduo poter rispondere alla sua richiesta di consulto. Ad ogni modo, l'esame effettuato dal neurologo potrebbe indicare un disturbo a carico dell'area motoria (o zona contigua) dell'emisfero cerebrale sinistro, che potrebbe anche essere in relazione con il segnalato reperto di micro-angiopatia nella Risonanza.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2] dopo  
Utente 287XXX

Illustrissimo Dottore buonasera,
di seguito le scrivo interamente il referto del neurologo, in modo che possa avere piu' elementi per valutare:
In anamnesi: PFO di lieve entità in terapia con duplavin e bisoprololo (a tale riguardo ho precisato al neurologo che il cardiologo afferma che i testi scientifici delle principali società mondiale ESC e ACC che solo in caso di ICTUS criptogenetico è indicato la chiusura del PFO e non sembra questo il mio caso). Intervento di sclerositerapia gamba sx. Ipovitaminosi D in terapia con DI BASE.

Il paziente lamenta da circa due anni astenia prevalentemente nella stagione invernale. Ha eseguito RMN encefalo (multiple areole di alterato segnale a livello della sostanza bianca bilaterale, le più ampie a sx riferibili ad esiti su possibile base microangiopatica);
MMN cervicale (discopatie multiple C4-C5; C5-C6 e C6-C7; stenosi foraminale sx C5-C6).

ON spianamento della rima naso-labialea dx. ROT prevalenti a dx agli arti sup. rimanente (P.S. vorrei essere spiegato in parole semplici questo esame clinico dello specialista)

Si consiglia secondo il neurologo alla luce dei dati clinici e neuroradiologici una rivalutazione caridologica per chiusura PFO.

In attesa di una sua spiegazione sul periodo sopramenzionato e su sue valutazioni in merito le porgo distinti saluti.

[#3] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Significa che all'esame neurologico è stata rilevata una sfumata paresi facciale (di tipo centrale) e segni di interessamento piramidale all'arto superiore del lato destro, indicando un interessamento dell'emisfero sinistro.
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it