Utente 443XXX
Buonasera, sto facendo le cure termali aerosol e inalazioni con acqua di mare.
Ne ho fatte 10 , me ne mancano 2.
Dopo circa 5 sedute mi si è presentato un mal di testa frontale e alla nuca con fastidi alle orecchie.
Può essere dovuto alle cure? Mi hanno forse mosso del catarro?
Può essere l’effetto del sole?
Non è un forte mal di testa, ma un po’ fastidioso. Può essere la spia di malattie cerebrali?
Ringrazio

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

la cefalea che riferisce sembrerebbe di tipo tensivo, almeno dalle caratteristiche descritte, il sole, come dice Lei, potrebbe accentuare il problema.
Riguardo le terapie che sta praticando mi sembra molto improbabile che siano all’origine della cefalea stessa.
Se dovesse persistere si rivolga in primis al Suo medico curante.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 443XXX

Buongiorno, grazie per la risposta...
volevo aggiungere che la mattina mi sveglio con il naso chiuso...ma soffiandolo non scende nulla...può essere sinusite?
Motivo per cui faccio le cure termali.
Per la cefalea tensiva l’ibuprofene 600 può servire?
Ringrazio nuovamente.

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il mal di testa frontale può essere di origine sinusitica, quello nucale no.
Nelle cefalee tensive gli antinfiammatori come l'ibuprofene possono essere utili ma assunti solo al bisogno e non per lunghi periodi. La loro efficacia in queste forme non è però costante.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 443XXX

Buongiorno, ringrazio nuovamente per la risposta alle mie domande.
Oggi mi sono recata in gm turistica, dai sintomi descritti mi ha prescritto Amoxicillina per 5/6 giorni.....senza visitarmi.
Questo fastidio alla testa può durare anche oltre la cura antibiotica?
Io soffro di cervicale, questi sintomi che avverto a livello di mal di testa frontali possono essere confusi con la cervicale...?
Ho inoltre una strana sensazione di aver bevuto acqua dal naso...
Essendo ipocondriaca...sto pensando al peggio....
Grazie nuovamente

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

un dolore frontale difficilmente riconosce un’origine cervicale.
Probabilmente il collega, prescrivendo l’antibiotico, ha ricondotto il problema ad una sinusite. Se può persistere anche dopo la terapia antibiotica? Questo non è possibile prevederlo.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 443XXX

Grazie mille dottore per l'attenzione.
Ad oggi continua questo mal di testa frontale a alla nuca come se fossi stata con il sorriso sforzato per ore e ore..
Per la cefalea tensiva come lei ipotizzava cosa si può fare? sono un po' terrorizzata… i miei pensieri vanno a neoplasie cerebrali….purtroppo sono fuori casa e non posso andare dal mio medico…
Il dolore non è insopportabile, riesco a fare tutte le varie faccende della giornata e anche stare in spiaggia con la mia bambina….
...spero passi quanto prima.
La ringrazio anticipatamente per questo supporto.

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

le caratteristiche di una cefalea neoplastica sono diverse, non si lasci prendere da paure immotivate.
Nel caso venisse confermata la diagnosi di cefalea tensiva, questa è solo un'ipotesi, ci sono delle cure efficaci da potere seguire.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 443XXX

Grazie dottore...
Come si fa a diagnosticare la cefalea tensiva? Servono esami strumentali?
Grazie per la rassicurazione.... essendo fuori casa sono ancora più ansiosa....e il pensiero va a tumori e quant’altro...anche perché prendendo ibuprofene 600 non ho gran miglioramenti...e in rete si legge che quando le cefalee non rispondono positivamente agli antidolorifici trattasi di malattie gravi.

[#9] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

una cefalea tensiva si diagnostica mediante visita neurologica (anche un bravo medico di medicina generale è in grado di farla) e non occorrono esami strumentali, se non per escludere altre condizioni per le forme dubbie.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro