Utente 359XXX
Gentili Dottori
Vi chiedo aiuto
età 44
ho fatto una visita neurologica dopo alcuni sintomi che vi elenco

Da un anno ho una sensazione di spilli ai piedi specialmente alle dita,dopo un mese gli stessi sintomi iniziano alle mani dita e dorsi e scosse incisivi superiori

Da 3 mesi capogiri tutti i giorni e la sensazione di spilli arriva anche agli avambracci,dove sento anche una sensazione di bruciore/calore tipo esposizione al sole,ho un po' di dolore cervicale e nuca,mandibola pesante

Ho riferito al neurologo anche una sensazione di pesantezza agli occhi in specialmodo quando metto a fuoco da vicino un oggetto oppure leggendo,la sensazione è simile alla pressione che si prova ad esempio se metto un paio di occhiali con una gradazione alta,
negli ultimi 3 mesi ho avuto 2 episodi,praticamente ho iniziato a sudare,senso di svenimento,tremori gambe e braccia,difficoltà a parlare e camminare,pianto e tutte e 2 le volte sono andato di corpo,pensavo a un ictus e stavo per chiamare 118

Il neurologo dopo avermi fatto molte domande sia personali sia sui sintomi che avverto,mi ha sottoposto ad una visita completa

Finita la visita il medico mi chiede se penso di avere una malattia,ho risposto che da 3 mesi ho paura di avere un ictus e ultimamente ho pensato di avere un male al cervello.

Lui mi ha risposto che la visita è negativa e che tutte le prove fatte non evidenziano assolutamente nulla di neurologico,che i miei sintomi non sono causati da una malattia organica,ma che si tratta detto in gergo popolare di esaurimento nervoso,causato da vari eventi che ho subito negli ultimi 4 anni con un cambio di vita radicale dovuto a molti problemi cominciati da una malattia degenerativa che ha reso la mia compagna invalida al 100% con conseguente cambio radicale sia della mia vita sia del mio lavoro che ho lasciato per dedicarmi e assistere appunto la mia compagna bisognosa praticamente di aiuto costante giornaliero

Questa situazione mi ha causato una chiusura personale,tenendo dentro tutto e soffrendo molto per la situazione che ha cambiato il nostro modo di vivere,e vedere la mia compagna in questo stato(quando prima invece era una persona solare molto attiva con un bel lavoro)mi ha abbattuto anche se ho sempre cercato di non far vedere la mia sofferenza a nessuno

Io non pensavo di avere un esaurimento e faccio ancora fatica a crederlo,in realtà pensavo di avere qualche malattia tipo neuropatia o qualcosa al cervello.

Il neurologo ha aggiunto che i miei sintomi sono reali e che li sento davvero e non sono frutto di fantasia e con il tempo spariranno cominciando un percorso insieme e facendo la cura prescritta
mutabon mite 1x3
vatran 1x3
zolpidem h 23

Dottori vorrei chiedere un consulto anche a voi
I miei sintomi possono davvero essere collegati ad un "esaurimento"?

E' possibile che una cosa simile mi provochi questi giramenti di testa,queste punture di spilli agli arti e tutti gli altri sintomi?
Gentilmente potete dirmi cosa ne pensate?
Grazie tanto

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

premesso che qualsiasi sintomo può essere di origine psichica, quindi essere un sintomo psicosomatico, ovviamente è possibile che anche i Suoi lo siano.
Non posso a distanza dubitare di quanto Le ha detto il collega per cui inizi la terapia prescritta e stia tranquillo.
Un saluto alla Sua compagna.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 359XXX

Gentile Dottore,
la ringrazio davvero tanto per la celere risposta,
già da oggi quindi inizierò la cura.
Grazie per la gentilezza,il suo saluto è contraccambiato caramente dalla mia compagna.
Le auguro una buonaserata

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buona serata anche a Lei
Dr. Antonio Ferraloro