Utente 384XXX
Salve,
è da circa tre mesi che avverto una sensazione di intorpidimento del labbro superiore destro. Al tatto la parte risulta sensibile, ma la sento come se fosse fredda. Inoltre talvolta capita di avvertire come se l'angolo delle labbra fosse bagnato (questa sensazione a volte capita anche al labbro sinistro). In passato questo fastidio era più frequente e mi durava diverse ore, mentre adesso dura per periodi più brevi e si presenta senza regolarità. Inoltre, più o meno sempre da tre mesi, ho iniziato a manifestare intolleranza alla caffeina. Nello specifico, erano presenti dei forti tremori alle palpebre, prima alla sinistra, poi in particolare alla destra. Eliminando completamente la caffeina, il tremore delle palpebre è scomparso. Tuttavia, se assumo anche un solo caffè si ripresenta, seppur con intensità minore. Vorrei chiedere innanzitutto se i due sintomi (tremore alle palpebre e fastidio alle labbra) possono essere in qualche modo correlati. E infine vorrei sapere se possono essere campanello di altre patologie e richiedono ulteriori accertamenti. Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Egregio Utente,
l'eccesso di caffeina può ben essere all'origine delle miochimie palpebrali (come d'altro canto lei stesso ha constatato riducendone l'assunzione). Il disturbo del tipo di parestesia (o "allodinia") a carico del labbro deve essere verificato da un attento esame neurologico, per escludere che siano di pertinenza del sistema nervoso periferico o del sistema nervoso centrale.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2] dopo  
Utente 384XXX

Salve,
grazie per la risposta. In realtà, più che di eccesso di caffeina, parlerei di semplice consumo. Allo stato attuale basta anche un solo caffè per far sì che si ripresentino le miochimie palpebrali, seppur lievi. E non sto assumendo nessun'altra sostanza eccitante. Riguardo invece alla parestesia, ho pensato potesse essere correlata con il disturbo palpebrale perché i due fastidi sono comparsi quasi in concomitanza, mesi fa.

[#3] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Provi ad eliminare del tutto l'assunzione di caffè e verifichi il risultato.
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it