Utente 483XXX
Buonasera ho 30 e vi scrivo perché da anni soffro di problemi alla gamba e al polpaccio( una sorta di lieve fastidio, come se la gamba non facesse parte del mio corpo e a volte avverto dolore), durante gli ultimi due anni i miei problemi alla gamba sono peggiorati, oltre al dolore avevo anche dei bruciori fortissimi e dei formicolii, fino ad arrivare ad oggi in cui non ho tregua ogni giorno sento bruciori in tutto il corpo che prevalgono sempre sulla gamba destra per poi arrivavare fino alla caviglia e da lì in poi invece sento il piede completamente congelato. Oltre a questi sintomi ho dei problemi alla vista che noto sia peggiorata molto negli ultimi anni e a volte sento delle fitte all'interno degli occhi, soprattutto al destro e vedo appannato, premetto che ho il glaucoma ad entrambi.
Ho problemi di memoria e di concentrazione, questo non l ho notato io, ma me l'hanno fatto notare le mie colleghe a lavoro.
Non digerisco bene e ho continuamente la nausea, tra l'altro soffro di fortissimi mal di testa che mi hanno provocato spesso nausea e vomito, soprattutto negli ultimi mesi.
Ho problemi continui di cistite e il continuo bisogno di urinare.
Quando mi sdraio e mi rilasso non riesco a tenere le gambe ferme, sento il bisogno continuo di muoverle.
Ho dei continui spasmi muscolari sia di notte che di giorno, sotto il piede destro a volte mi sembra di sentire la sensazione della scarpa piena d'acqua o di sabbia.
Mi sento continuamente stanca anche senza fare niente, di notte non riesco più a dormire bene e appena bevo un caffè mi sento agitatissima.
Ho spesso mal di schiena e al collo, in più appena tengo qualcosa in mano di un po' più pesante inizia a bruciarmi il polso e non riesco più a tenerla, infatti mi cadono spesso le cose dalle mani.
Da circa due anni soffro anche di tremori alle mani, che aumentano sempre di più, soprattutto alle dita, quando sollevo ad esempio le mani dalla tastiera iniziano a tremare e devo fare continui respiri profondi, quasi fame d'aria.
Preciso che per fortuna ho alcuni periodi di tregua in cui i sintomi sembrano sparire, per poi ripresentarsi a distanza di tempo anche se non sempre tutti insieme.
Sono andata a fare elettromiografia, e il dottore che me l'ha fatta mi ha detto che ho poca forza muscolare rispetto all'età.
In più ho già fatto due volte la risonanza magnetica, dove mi è stata diagnosticata un ernia in c3 e c4 e angiomi sulla colonna.
Ho anche fatto esami del sangue Diè non risulta nulla e i potenziali evocati negativi anche questi.
Non so più cosa fare e a chi rivolgermi, mi dicono tutti di stare tranquilla che è solo ansia, ma io non sto bene e voglio capire cos ho una volta per tutte!
Aiutatemi!!!
Grazie in anticipo
In attesa di una vostra risposta porgo cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,
dalla composita descrizione della sua multiforme sintomatologia (cefalea, disturbi della concentrazione, sindrome delle gambe senza riposo, pollachiuria, etc.) emerge in maniera prioritaria una condizione di disarmonia emozionale che merita di essere approfondita nei modi opportuni, consultando un Neurologo che potrebbe indicarle la via più opportuna da seguire per un trattamento adeguato.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2] dopo  
Utente 483XXX

Buongiorno Dottore,
Intanto la ringrazio molto per la velocità nel rispondermi.
Per quanto riguarda la visita dal Neurolgo ne ho già fatte 3 da 3 specialisti diversi.
Ma nessuno mi ha saputo dare una spiegazione a questi sintomi.
Mi consiglia di fare qualche esame particolare?
In modo da andare per esclusione.
In attesa di riscontro porgo cordiali saluti.

[#3] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Nella descrizione dei suoi molteplici disturbi, per quel che mi è dato di comprendere, il ruolo centrale potrebbe essere rappresentato proprio dalla sindrome delle gambe senza riposo (RLS è l'acronimo delle parole inglesi Restless Leg Syndrome), di cui è un corollario il sonno disturbato, da cui a loro volta possono dipendere gli altri sintomi, quali la ridotta efficienza diurna (con problemi di concentrazione), la cefalea, lo stato di ansia con manifestazioni associate (fame d'aria, tremori, gastralgia...). Ma siamo nell'ambito di ipotesi, quali solo possono essere avanzate in un consulto online. Purtroppo, la diagnosi di RLS non prevede indagini strumentali specifiche. Posso solo suggerile di discuterne con uno dei Neurologi cui si è già rivolta.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#4] dopo  
Utente 483XXX

Grazie mille!

[#5] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Di nulla, se vuole mi informi degli sviluppi.
Saluti cordiali!
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it