Utente 239XXX
Salve,
ho 38 anni e vi espongo il mio problema:
da circa 3-4 giorni mi sveglio durante le notte con le dita della mano, alcune volte la destra e altre la sinistra, intorpidite. Le dita, anche in questo caso, sono variabili: alcune volte si va dal mignolo,anulare, medio oppure pollice, indice e medio. Ho notato che questa cosa accade quando le mani sono piegate in un certa maniera ( se le mani sono parallele al corpo e distese la cosa non accade) o magari sono sotto la testa che, se per certi versi può essere normale, quello che che mi lascia perplesso è la facilità nel quale questo sintomo si presenta da alcune notti a questa parte, infatti una volta svegliato ogni volta che mi riaddormento l'intorpidimento si ripresenta. Il fastidio sparisce quasi subito cambiando posizione all'arto, e non sono presenti altri sintomi quali formicolio, dolore o insensibilità, solamente intorpidimento. Durante il giorno è tutto normale. Se può essere utile, informo che pratico palestra tutti i giorni, pratico molta attività fisica e non ho vizi di fumo o alcool. Da cosa può essere causata la cosa? Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

stia tranquillo, non c'è alcun problema, infatti dalla Sua chiarissima descrizione è evidente che il disturbo sia causato da posizioni anomale della mano che causano compressione di alcuni nervi. Questo è un fenomeno molto frequente a verificarsi, compreso nel sottoscritto.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro