Utente 407XXX
Buonasera gentili dottori,

Scrivo in merito a mia nonna, 91 anni, da quaranta anni soffre di diabete che tiene però sotto controllo senza problemi, ovviamente col passare degli anni si è indebolita a livello motorio, tuttavia era sufficiente che io o mia madre la sostenessimo per un braccio e lei camminava senza problemi, anche grazie all'utilizzo di un bastone.
Da circa tre settimane accusa un dolore fisso nella parte medio-bassa della schiena, mentre una settimana fa ha iniziato ad avere una tosse da subito grassa e, domenica presentava anche qualche linea di febbre, mai eccessivamente alta, da domenica fino a mercoledì è stata quasi sempre a letto, il medico l'ha visitata e ha escluso polmonite, affermando che si trattava solo della sindrome da raffreddamento che "gira in questo periodo", le ha tuttavia prescritto Bisolvon in gocce e Klektica 500 da prendere per cinque giorni. La febbre è passata rapidamente, tuttavia per quattro giorni non ha praticamente mangiato nulla se non latte e caffè con qualche biscotto o spremute d'arancia, rifiutava ogni tipo di cibo, anche la semplice minestra, così il dottore le ha prescritto BBtonik in attesa che migliorasse da sola e tornasse a mangiare regolarmente. Da due giorni non è più a letto ed è tornata lentamente a mangiare da ieri sera, tuttavia non sentendosi sicura a camminare, ora deambula con una sedia a rotelle. Il punto è che da stamattina accusa allucinazioni visive ed uditive: vede vespe, vede persone che non sono nella stanza, sente delle voci che chiacchierano in sottofondo; da oramai tre anni mia nonna ha iniziato a perdere qualche colpo a livello mnemonico, tuttavia mai nulla del genere. Accusa ancora stanchezza e senso di debolezza, ma credo sia normale visto che ancora non penso si sia totalmente ripresa e, a maggior ragione che fino a ieri non mangiava quasi nulla. Quello che però mi spaventa sono queste allucinazioni, vorrei capire se possono essere dovute al digiuno di questi giorni, all'età che avanza, alle troppe medicine prese (forse sto dicendo idiozie) però vorrei capirci qualcosa in più.
Resto in attesa di un vostro riscontro.

Buon lavoro!

[#1] dopo  
Dr.ssa Nicole Romeo

24% attività
20% attualità
12% socialità
GUIDONIA MONTECELIO (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2018
Prenota una visita specialistica
Considerando le condizioni generali descritte , sua nonna potrebbe essere affetta da demenza senile/vascolare...e in questi giorni potrebbe aver avuto delle micro-'ischemie cerebrali puntiformi che hanno aggravato la demenza con le allucinazioni visive e uditive.
Ovviamente dovrebbe essere sottoposta a una risonanza magnetica dell'encefalo e un ecocolordoppler dei vasi epiaortici.
Sono situazioni in cui l"approccio al paziente è multidisciplinare : visita neurologica, cardiologica e indagini strumentali.
Importante che sia idratata e nutrita.
Cordiali saluti
Dr.ssa Nicole Romeo
Medico Chirurgo
Specializzata in Psichiatria
Specialista Psicoterapeuta